menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby, il Ravenna sconfitto a Fano retrocede in serie C2

I ragazzi hanno dato tutto sul terreno al limite della praticabilità di Fano, ma il verdetto del campo ha condannato il Ravenna Rugby alla retrocessione in serie C2

I ragazzi hanno dato tutto sul terreno al limite della praticabilità di Fano, ma il verdetto del campo ha condannato il Ravenna Rugby alla retrocessione in serie C2. Già sotto per 21 a 3 a metà partita, i porpora-oro hanno regalato una prova di grande cuore e sacrificio, ma devono rassegnarsi a ripartire dalla categoria inferiore dopo questa dolorosa sconfitta.

Il campo pesantissimo ha sin dall’inizio accentuato le doti fisiche del pacchetto di mischia fanese, limitando le ripartenze dei ravennati che hanno quindi dovuto svolgere principalmente compiti difensivi. Le sortite offensive nel primo tempo si dissipate per questione di pochi centimetri, e si è riusciti ad incamerare solo tre miseri punti al piede. Nella ripresa la mancanza di forze fresche, con un solo giocatore a disposizione in panchina, non ha consentito di potersi giocare qualche chance di recupero. I ragazzi hanno continuato a lottare strenuamente su ogni pallone, ma la squadra di casa ha chiuso i conti marcando altre due volte. In una giornata stregata da condizioni meteo a dir poco penalizzanti per la cavalleria leggera ravennate, il risultato conseguito e la contemporanea vittoria dell’Ancona sul campo della capolista Macerata non ammette repliche: si riparte dalla serie C2. Lo staff e la squadra ringraziano tutti per il grande supporto ricevuto durante tutta la stagione, la promessa è quella di rimettersi al lavoro per tornare più forti di prima.

Formazione RAVENNA RFC: Benelli (Zinzani, poi Benini), Fattori, Bassi, Xella, Sangiorgi, Laghi, Gaudenzi, Biagiotti, Spagnolo, Trolio, Collu, Capone, Shehu, Hedli, Cantatore. A disp. Lo Forte. All. Mingolini-Cotignoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento