rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Sport

Rugby serie C2, netta vittoria del Ravenna in trasferta sul campo del Giallo Dozza

La sesta ed ultima meta di giornata è segnata da Xella che prende un pallone in velocità, uscito da una ruck, ribalta un avversario e deposita oltre la linea di meta

Ottima prova dei ravennati sul campo del carcere della Dozza di Bologna che strapazzano la squadra dei detenuti con un perentorio 38 a 0 e con sei mete segnate. Pur non disponendo della formazione al completo, i porpora oro si sono imposti sin dall’inizio con una partenza ad alta intensità e con tre mete marcate nella prima mezzora, la prima con Andrea Sangiorgi, abile a sfruttare una serie di ruck avanzanti ed a schiacciare con un pick&go. Poco dopo  si assiste ad una bella azione di Capone che calcia un up&under, recupera il pallone grazie ad un rimbalzo favorevole e si invola solitario. Terza meta, dopo una maul avanzante che da metà campo arriva fino ai 22 metri avversari, De Zerbi ne esce trovando un varco nella difesa, ricicla il pallone per l’accorrente Barry che segna.

Forse già paghi del risultato, i porpora oro hanno un calo di concentrazione in cui commettono vari errori e non riescono ad esprimere il proprio gioco. Nel secondo tempo la fisionomia della gara non muta, superiorità territoriale assoluta, mentre i giocatori del Giallo Dozza sono estremamente fallosi, anche oltre il consentito, commettono diversi falli che pagano con un cartellino giallo. La quarta meta è opera ancora di Andrea Sangiorgi che concretizza un ottimo schema da touche. Arrotonda il risultato l’esordiente Gaudenzi che riceve un riciclo da Xella sui cinque metri e marca la meta, nonostante due avversari tentino inutilmente di placcarlo. La sesta ed ultima meta di giornata è segnata da Xella che prende un pallone in velocità, uscito da una ruck, ribalta un avversario e deposita oltre la linea di meta. Le trasformazioni al piede sono opera di Gordini, quattro su sei mete realizzate.

LE ALTRE PARTITE - Solamente il sabato riserva ottime notizie per la società ravennate che, con la propria squadra maggiore che disputa la serie C2, riporta una netta vittoria – per 38 a 0 - sul Giallo Dozza, la squadra dei detenuti del carcere bolognese ammessa a partecipare al campionato nell’ambito di un progetto teso al recupero sociale, fisico ed educativo dei reclusi. Questa vittoria permette ai porpora oro di mantenere il secondo posto in classifica, alle spalle di Guastalla, compagine imbottita di giocatori provenienti da serie maggiori. Si parla solo di sconfitte nella giornata di domenica in cui sono scese in campo la squadra femminile delle Muse, la Under 16 e la Under 18. Le ragazze allenate da La Rosa hanno perso tutti gli incontri del concentramento con altre sei squadre svoltosi a Formigine.

I maschi della Under 16 sono stati battuti dall’Imola Rugby, primo in classifica, per 46 a 7, punteggio che non ammette repliche, ma i coach Fogli e Visani sono comunque soddisfatti dell’andamento della partita ed anche del risultato seppur pesante: la capolista Imola, infatti, è solita vincere gli incontri con punteggi molto più rotondi. Anche la Under 18 è stata superata in una gara piuttosto equilibrata dal Rugby Pieve per 22 a 12 ed agli allenatori ravennati Cotignoli e Rossi rimane l’amaro in bocca per il punteggio finale pensando al risultato del primo tempo che vedeva i loro ragazzi in vantaggio. Domenica prossima sono in programma solo le gare della Under 14 che farà visita al Rugby Reno Bologna e della Under 16 che giocherà al campo di Via Isonzo alle 12,30, incontrando i pari età del Rugby Bologna 1928. Nel weekend successivo ritorneranno in campo anche Under 18, le Muse e la squadra senior che affronterà un avversario decisamente ostico quale il Piacenza Rugby.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rugby serie C2, netta vittoria del Ravenna in trasferta sul campo del Giallo Dozza

RavennaToday è in caricamento