Scherma, argento per Melinda Mancinelli alla Coppa Italia regionale

Saranno dunque ben sei gli schermidori lughesi che prenderanno parte alla Coppa Italia nazionale, in programma a maggio ad Ancona

Grande successo per la scherma lughese alla prova di qualificazione regionale per la Coppa Italia, disputatasi domenica scorsa a Soliera, nel modenese: Melinda Mancinelli ha infatti ottenuto il secondo posto nella gara di spada femminile. Mancinelli, trent'anni, è una schermitrice molto esperta che in passato ha fatto anche parte della nazionale giovanile; da poche settimane ha ripreso gli allenamenti a Lugo - nella sala di scherma di Via Sabin - con il suo storico maestro Guido Marzari. Una prestazione di alto livello la sua: dopo avere superato brillantemente il girone eliminatorio, ha ottenuto due nette vittorie nei primi turni di eliminazione diretta; ha poi sconfitto nei quarti di finale la quotata spadista modenese Giulia Alessandro e in semifinale la ravennate Sophia Stella, giovane promessa della scherma italiana. La schermitrice lughese è stata battuta solo in finale dalla ventenne piacentina Elena Perna.

Assieme a Melinda Mancinelli ha conquistato la qualificazione alla fase nazionale della Coppa Italia anche la sedicenne Sofia Billi, forte di un buon diciassettesimo posto. Soddisfazioni per Lugo sono arrivate anche dalla prova maschile, con il nono posto di Guido Pirazzini, che conquista così il pass per la gara nazionale: il quindicenne Pirazzini ha disputato un'ottima gara, fermandosi ai quarti di finale dove si è trovato di fronte l'espertissimo campione imolese Andrea Ufficiali.

Saranno dunque ben sei gli schermidori lughesi che prenderanno parte alla Coppa Italia nazionale, in programma a maggio ad Ancona: Melinda Mancinelli, Sofia Billi e Guido Pirazzini vanno infatti ad aggiungersi a Simone Greco, Sara Billi e Isabella Signani, già qualificati di diritto in virtù dei risultati precedentemente ottenuti. Quella di Ancona sarà una gara open (ovvero senza limite superiore di età) alla quale prenderanno parte i migliori spadisti d'Italia: un impegno dunque di grande rilievo per la compagine lughese.

Oltre agli atleti già citati, alla gara di Soliera Lugo è stata rappresentata anche da numerosi altri spadisti (alcuni di essi peraltro erano al loro esordio agonistico): Matteo Tellarini, Riccardo Zanoni, Alessandro Fabbi, Simone Donati, Francesco Colombo, Ettore Venturi, Ilaria Battazza, Sophia Rigon, Francesca Liverani. Un nutrito gruppo che dimostra la crescita del movimento schermistico lughese, forte dell'impostazione tecnica impressa dai maestri Fulvio Barcucci e Guido Marzari (quest'ultimo peraltro attualmente referente delle nazionali giovanili di spada under 17 e under 20). 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Precipita per oltre cento metri dal sentiero di guerra del Pasubio: muore medico in pensione

  • Violento schianto tra due auto: gravissime madre e figlia

  • Spaventoso incidente stradale, coinvolte quattro auto: una donna in condizioni gravissime

  • Schianto in A14 tra una moto e un'auto: in gravi condizioni un ravennate

  • "Spoilerato" il Giro d'Italia 2020: c'è anche Cervia, annunci già sui siti degli hotel

  • Prima rovina un'auto durante una manovra, poi investe il proprietario e scappa: il pirata è un nonnino di 86 anni

Torna su
RavennaToday è in caricamento