Scherma Coppa Italia Cadetti, splendido bronzo di Tommaso Saccomandi

Su quasi trecento partecipanti alla prova maschile di spada Cadetti di Casal Monferrato, Saccomandi sbaraglia gli avversari fin dalla fase dei gironi

Tommaso Saccomandi, atleta del Circolo Ravennate della Spada, conquista un fantastico bronzo in Coppa Italia Cadetti e Giovani, qualificandosi così al prestigioso Campionato Italiano di categoria che si terrà a Lecce a fine mese. Su quasi trecento partecipanti alla prova maschile di spada Cadetti di Casal Monferrato, Saccomandi sbaraglia gli avversari fin dalla fase dei gironi, fino alla scalata del terzo gradino del podio che gli vale l'entrata nella rosa dei migliori 42 spadisti ammessi a partecipare ai Campionati Italiani di categoria. Le ottime prestazioni di gara dei compagni di sala Matteo Magrini, Martina Bombardi e Stefano Cedrini, gli ultimi due fermati alle porte dei sedicesimi di finale, non sono sufficienti per staccare il pass per Lecce. Con questa qualifica, salgono a tre gli atleti del Circolo Ravennate ammessi agli esclusivi Campionati Italiani: Tommaso Saccomandi per la spada maschile e Sophia Eloisa Stella per la femminile, categoria Cadetti, ed Alessia Pizzini per la categoria Giovani.

Potrebbe interessarti

  • I segreti del bicarbonato di sodio: un toccasana per la nostra casa

  • Cosa attrae le zanzare? E' tutta colpa della chimica

  • Sopravvivere al caldo senza aria condizionata? Ecco come fare

  • Biblioteche a Ravenna: elenco, contatti e informazioni

I più letti della settimana

  • Il vento devasta il parco di Cervia: alberi crollati e arredi distrutti

  • Sciagura in serata: moto si schianta contro un'ambulanza, muore un 28enne

  • Spiagge devastate dal maltempo: turisti e bagnini fanno squadra per ripulirle

  • Le crolla un albero addosso mentre passeggia in pineta: donna in gravi condizioni

  • Forte temporale a Cervia: strade e sottopassi allagati e alberi crollati

  • Milano Marittima devastata dalla tempesta: la spiegazione del violento evento atmosferico

Torna su
RavennaToday è in caricamento