menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scherma, mille schermidori "invadono" la città per la Prima prova Nazionale giovani

Visto il successo delle due passate edizioni, alla città di Ravenna e al Circolo Ravennate della Spada è stato nuovamente dato il compito di organizzare uno degli eventi più esclusivi della scherma giovanile

Visto il successo delle due passate edizioni, alla città di Ravenna e al Circolo Ravennate della Spada è stato nuovamente dato il compito di organizzare uno degli eventi più esclusivi della scherma giovanile: il 23, 24 e 25 novembre si terrà al Pala De Andrè la prima prova Nazionale Giovani. Sulle 28 pedane installate sotto la guida del tecnico delle armi del Circolo Giuseppe Rocco, le oltre mille giovani promesse della scherma si sfideranno nelle tre discipline: fioretto, sciabola e spada.

Ravenna ospiterà poi anche il Trofeo Kinder + Sport (categorie Under 14) da venerdì 30 novembre a domenica 2 dicembre. La manifestazione è propizia per rinnovare il patto di collaborazione denominato "City partner Fil" sottoscritto nel 2012 tra la Federazione italiana della scherma (FIS) e il Comune, che sarà valido fino al 31 dicembre 2019,  e successivamente rinnovabile, legato alla reciproca promozione, in occasione dello svolgimento di eventi di scherma. Si tratta di una collaborazione consolidata che vede impegnati il Comune di Ravenna, promotore e sostenitore convinto  di eventi sportivi e la Federazione di uno sport che in città riscuote  consensi e risultati soprattutto con i giovani e che si avvale della preziosa collaborazione del Circolo ravennate della spada.

“Il patto di collaborazione che abbiamo rinnovato oggi - hanno sostenuto gli assessori Roberto Fagnani e Giacomo Costantini - va nell’ottica di una sinergia che non solo esalta lo sport e, nel caso specifico, l’affascinante disciplina della scherma, ma punta alla valorizzazione del binomio turismo/sport con l’obiettivo di esercitare una forte attrazione sugli atleti e sulle loro famiglie verso la nostra città così come abbiamo potuto già sperimentare in altre simili occasioni”. 

Nel patto di collaborazione sono stabiliti impegni reciproci e, in particolare, tra gli altri, la visibilità che la Fis garantirà al Comune tramite la presenza del logo in tutti i contesti di promozione di eventi di scherma; il mantenimento della qualifica di “City Partner Fis” e la possibilità di garantire, su richiesta del Comune, la presenza in uno dei giorni di gara di un testimonial della nazionale italiana di scherma; offrirà inoltre, su richiesta del Comune, l’utilizzo dell’immagine di un gruppo di atleti facenti parte della nazionale per campagne promozionali e di esclusivo carattere istituzionale. Da parte sua il Comune continuerà nel proprio sostegno all’ attività della Fis, collaborando nell’ organizzazione di eventi schermistici sul proprio territorio, mettendo a disposizione a titolo gratuito la struttura idonea allo svolgimento di gare per un massimo di sei giorni e inserendo sul proprio sito web il logo Fis con il link al sito ufficiale della Federazione.

Venerdì 23 saranno di scena la Spada Maschile, con Giovanni Gueltrini, Giacomo Lontani, Stefano Cedrini e Matteo Magrini a rappresentanza dei colori bizantini, e la Sciabola Femminile; sabato 24 è la volta della Spada Femminile con Alessia Pizzini, Martina Bombardi e Sophia Eloisa Stella per il Circolo Ravennate, e della Sciabola Maschile, mentre domenica 26 è dedicata alle gare di Fioretto, Maschile e Femminile. Un'occasione per conoscere dal vivo i futuri campioni della scherma e per avvicinarsi a questa nobile arte - l'ingresso sarà gratuito per tutte e tre le giornate – e che permetterà a tanti atleti e alle loro famiglie di godere delle bellezze storiche e naturali del ravennate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento