Scherma, podi e conferme per il Circolo Ravennate della Spada

La giornata è iniziata con la categoria Maschietti-Giovanissimi, e il sodalizio ravennate ha conquistato ben due ori

Domenica il Circolo Ravennate della Spada ha ospitato, nella sua sede di via Falconieri, il terzo Trofeo Città di Ravenna per le categorie U14, a sfidare sulle pedane bizantine i padroni di casa, oltre 100 atleti provenienti dalle province limitrofe. La giornata inizia con la categoria Maschietti-Giovanissimi, e il sodalizio ravennate conquista ben due ori: Tommaso Mazzotti, per la categoria Giovanissimi e Francesco Delfino per la categoria Maschietti, seguito dai coetanei Tomàs Carignano, Alessio Bazzocchi, Lorenzo Santoni e Alessandro Dradi. Rispondono a breve le atlete della categoria Bambine-Giovanissime: oro per Elena Antonucci, Bambine, e bronzo per Alice Casamenti, Giovanissime, a cornice del risultato, le buone prestazioni di Anna Casamenti, Lavinia Delfino e Mariagrazia Casadio. A margine della manifestazione, le categorie preagoniste si sono cimentate in un allenamento intersala con simulazione di gara. La categoria esordienti mette in campo i già esperti Mariasole Romanini, Pietro Zanzi, che guideranno la classifica al termine di una finale tutta ravennate, e Simone Leiva, e i debuttanti Lorenzo Barlini, Giorgia Fornasari, Tommaso Dradi, Leonardo Faustino e Alessio Prioretti. Chiude la giornata la categoria Prime Lame che vede in pedana per i colori giallorossi Alessandro Brigliadori, Gabriele Pio Lattanzio, Federico bolognesi, Pietro Agostini, Giulio Matteucci e Omar Shafie. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

  • Il furgone esce di strada e si cappotta contro un cartellone pubblicitario: paura per due persone

  • Maltempo senza tregua, fiumi e canali osservati speciali. E sul litorale una domenica critica

  • Qualità della vita, criminalità altissima a Ravenna: peggio di lei solo Milano, Rimini e Trieste

Torna su
RavennaToday è in caricamento