Scherma, ritiro pre-mondiale per Alessia Pizzini

Pizzini ha conquistato la convocazione grazie all'impegno profuso e ai risultati ottenuti, tra gli ultimi il sesto posto alla 2° Prova Nazionale Giovani

Questa settimana le pedane del Circolo Ravennate della Spada non saranno calcate dall'atleta di spicco Alessia Pizzini, impegnata con gli Azzurri a Formia per l'allenamento nazionale in vista degli imminenti Campionati del Mondo Giovani Cadetti che si disputeranno in Polonia, a Torun, a partire dalla prossima settimana.

Pizzini ha conquistato la convocazione grazie all'impegno profuso e ai risultati ottenuti, tra gli ultimi il sesto posto alla 2° Prova Nazionale Giovani svoltasi a Roma il 16/17 marzo. Alla gara capitolina hanno tenuto alto il nome del Circolo, dimostrando grandi capacità sia fisiche che emotive, Giovanni Gueltrini, in gran forma fin dalla fase dei gironi, e Matteo Magrini per la spada maschile; le cadette Martina Bombardi e Sophia Eloisa Stella, entrambe dando ottima prova di sé, per la spada femminile. Il fine settimana appena trascorso, ha riunito nuovamente in pedana a Caorle Bombardi, Pizzini e Stella, insieme ai compagni di sala Emanule Rocco e Manuele Merendi, nella Seconda Prova Open valida per la qualificazione nazionale ai Campionati Italiani Palermo 2019.

Una gara difficile affrontata con grande maturità da tutti gli atleti, impegnati fin dalle prime dirette con le teste di serie della scherma italiana. I migliori risultati quelli di Martina Bombardi che ha superato i primi due turni di diretta battendo di una sola stoccata l’azzurra Giorgia Forte convocata agli Europei U23 nel 2017, ed Emanuele Rocco eliminato per i sedicesimi di finale, da Federico Vismara che ha poi conquistato l'oro. Bene anche Sophia Eloisa Stella che ha superato la Modenese Giulia Alessandro in un assalto che si prevedeva fosse tutto in salita per la ravennate, ma gestito in vantaggio fin dalle prime stoccate e portato a conclusione resistendo ai tentativi di rimonta della più esperta spadista del Pentamodena. Buona la prestazione anche di Alessia Pizzini che si è fermata al secondo turno di diretta incontrando nuovamente quest’anno la Romana Giulio Traditi (Fiamme Oro), in una combinazione di assalti all’insegna della sfortuna per la spadista Ravennate. In conclusione qualifica di diritto alla fase nazionale di Coppa Italia per Bombardi, Pizzini e Rocco che non dovranno cercare il pass nella prova regionale e confermano a Paolo Putyatin il buon livello della didattica ravennate, anche nella categoria assoluti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale sull'Adriatica, un morto e due feriti gravi

  • Dramma sui binari: perde la vita travolta da un treno

  • Sangue sulle strade: travolto da un'auto muore sul colpo, grave l'automobilista

  • Strage familiare a Foggia, il terzo figlio lavora a Ravenna: "Erano sereni"

  • Scoppia l'incendio nell'officina meccanica, mobilitati i vigili del fuoco

  • Esame della patente col trucco: cerca di superarlo con una felpa "tecnologica"

Torna su
RavennaToday è in caricamento