Scherma, tante medaglie a Riccione per gli spadisti ravennati

E’ l’ultima giornata, della lunga settimana di competizioni dedicate alla scherma U14 italiana, che porta le maggiori soddisfazioni ad atleti e tecnici del Circolo Ravennate della Spada

E’ l’ultima giornata, della lunga settimana di competizioni dedicate alla scherma U14 italiana, che porta le maggiori soddisfazioni ad atleti e tecnici del Circolo Ravennate della Spada. Le ragazze incontenibili del sodalizio ravennate confermano le loro attitudini conquistando, rispettivamente, Elena Antonucci il titolo di Campionessa Italiana di Spada nella categoria Bambine e le gemelle Casamenti, nella categoria Giovanissime, Alice Argento e Anna Bronzo. Per la categoria Bambine la formula di gara prevede due turni di girone e a seguire il tabellone delle eliminazioni dirette.

Nella prima fase Elena lascia solo un assalto, perso di una sola stoccata, alle avversarie e si qualifica per il tabellone delle dirette al sesto posto, accedendo direttamente al secondo turno. La sua scalata del tabellone è caratterizzata dalla regolarità, con la quale affronta senza timore le avversarie, inanellando una vittoria dietro l’altra, fino all’assalto di finale con l’atleta romana, con Elena vittoriosa sul gradino più alto del podio. A fare il tifo per lei nelle fasi finali le coetanee Lavinia Delfino e Mariagrazia Casadio. Alice ed Anna Casamenti, categoria giovanissime conducono una gara parallela sia nella fase a gironi, dove ognuna lascia un assalto alle avversarie, sia nel tabellone delle dirette, fino all’assalto per l’accesso alla finale che le vede rivali in pedana. Avrà la meglio Alice, per due sole stoccate, che affronta in finale l’atleta ferrarese, il podio vede Alice sul secondo gradino e Anna sul terzo.

Le competizioni, per il Circolo Ravennate della Spada, hanno preso avvio dalla categoria Ragazze rappresentata da Elettra Borghesi, nella seconda giornata di gare per la categoria Allievi sono scesi in pedana Francesco Pizzo, Matteo Lontani, Cristian Montanari e Giacomo Faccani, che salutano le competizioni U14 per approdare nella prossima stagione nella categoria Cadetti; anche la categoria Ragazzi vede un derby fra gli atleti ravennati, purtroppo nel primo turno del tabellone delle dirette, ad avere la meglio Marco Merola, che si fermerà alle porte dei sedicesimi di finale, sul compagno di sala Alessandro Emiliani, fermato al primo turno anche Riccardo De angelis. Categoria Giovanissimi, pur di prendere parte ai Campionati Italiani U14, affronta una lunga trasferta da Leiden, Olanda, Leonardo Bentivogli, che si ritrova con il suo coetaneo Tommaso Mazzotti ad affrontare gli avversari. Chiudiamo con la categoria Maschietti, che vede in pedana 5 atleti, Francesco Delfino, Alessio Bazzocchi, Mattia G. Costa, Lorenzo tamburini e Lorenzo Santoni. Soddisfatto lo staff del sodalizio Ravennate, guidato dal Maestro Pavlo Putyatin, Stefano Bellomi ed Emanuele Rocco per il contributo dato ai risultati della Regione Emilia Romagna, che risulta seconda nel medagliere dei Campionati Italiani U14.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fai l'abbonamento e mangi quante volte vuoi: apre a Ravenna un 'ristorante popolare', e cerca personale

  • La Finanza scopre un giro di fatture false per quasi un milione: maxi sequestro

  • Black Friday, gli sconti da non perdere in negozio e online

  • Il furgone esce di strada e si cappotta contro un cartellone pubblicitario: paura per due persone

  • Maltempo senza tregua, fiumi e canali osservati speciali. E sul litorale una domenica critica

  • Qualità della vita, criminalità altissima a Ravenna: peggio di lei solo Milano, Rimini e Trieste

Torna su
RavennaToday è in caricamento