menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scherma, una stagione vincente per il Circolo della spada di Cervia

La società Asd Circolo della Spada Cervia - Milano Marittima conclude con eccellenti risultati l’anno schermistico 2019-2020

A termine di un anno schermistico interrotto da una grossa emergenza epidemiologica che ne ha fermato l’ascesa, la società Asd Circolo della Spada Cervia - Milano Marittima conclude con eccellenti risultati l’anno schermistico 2019-2020, che lo ha visto protagonista a Bolzano della vittoria nazionale con la squadra delle Giovanissime (Carrozza, Delfino, Merola, Rossi) che ha stracciato le avversarie conquistando un meritatissimo oro. Al pari, la squadra Giovanissimi maschile (Budini, Delfino, Quartieri, Righi) si è fermata ai piedi del podio solo per motivi anagrafici, dopo aver dimostrato di essere capace di notevoli e brillanti azioni schermistiche.

Vincitore della gara Nazionale di Vercelli, Francesco Delfino, che ha conquistato l’oro con tanta qualità tecnica, supportato in pedana da uno dei suoi Maestri. Il nuovo anno schermistico si apre con ai vertici del ranking Gpg per la categoria, Ragazzi e Ragazzi/Allievi, Francesco Delfino, in 1° posizione e Chiara Rossi 4°, nella categoria Ragazze; nella categoria giovanissime, l’ottima 12° posizione di Greta Merola. Tra i primi del ranking Cadetti, al 6° posto, Matteo Galassi, nelle sedici cadette d’Italia Giulia Amici mentre nella categoria Master troviamo, nel fioretto, Stefania Doina Buca 1° (cat.1) e Iris Gardini 3° (cat.3+4). Una nota di merito va alla brava atleta bi-arma, Beatrice Fava, che ha superato in maniera eccellente l’esame di arbitro alle tre armi e durante la stagione passata ha raggiunto buonissimi piazzamenti, partirà nella categoria giovani in buona posizione per la nuova stagione.

Arriva la convocazione azzurra alla Maestra Greta Pirini che prenderà parte dello Staff Tecnico azzurro “Under 20” al ritiro di spada azzurrini 2020. Gli allenamenti e i ritiri della società continuano nel rispetto delle norme dettate dalla Federazione Italiana Scherma e dalla Regione Emilia-Romagna, in attesa di tornare sulle pedane più in forma e più forti dello scorso anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento