Serie A1 Femminile, il Tennis Club Faenza pareggia contro Lumezzane. Ora i playout salvezza contro Siena

Il risultato finale premia le faentine, che chiudono così al terzo posto nel proprio girone, garantendosi un avversario più alla portata nei playout per non retrocedere

Al termine di un sofferta maratona lunga otto ore, Tennis Club Faenza e Bal Lumezzane pareggiano 2-2, nell’ultima giornata della prima fase della Serie A1 Femminile. Il risultato finale premia le faentine, che chiudono così al terzo posto nel proprio girone, garantendosi un avversario più alla portata nei playout per non retrocedere. La giornata per la squadra di capitan Sangiorgi inizia con la splendida vittoria in rimonta di Alice Balducci su Georgia Brescia. Dopo quasi tre ore di gioco e tante emozioni, la faentina si aggiudica il match 5-7 6-3 7-5. Niente da fare invece nella seconda partita per Camilla Scala: la forte svizzera Yilena In-Albon ha la meglio per 6-3 6-1.

Nel terzo singolare Agnese Zucchini parte bene, ma si ferma sul 5-3; a quel punto la giovane Rubina De Ponti le annulla due set-point e va a vincere 7-5 (7-5 il tie-break) 6-3. Con Lumezzane in vantaggio 2-1, la situazione per Faenza si fa delicata, ma a togliere le castagne del fuoco ci pensano Camilla Scala ed Alice Balducci, che giocano un ottimo doppio, imponendosi con pieno merito su Ylena In-Albon e Rubina De Ponti 6-3 6-2. La vittoria nel doppio vale veramente tanto: consente alle faentine di evitare le campionesse d’Italia in carica del Beinasco nei playout per non retrocedere, dove invece troveranno la più abbordabile Siena, oltretutto con il vantaggio del ritorno in casa. Partita di andata in Toscana domenica 24 novembre; ritorno a Faenza domenica 1 dicembre.

"È stata una giornata molto sofferta, però chiusa bene – commenta il capitano Mirko Sangiorgi – Alice ha fatto un bellissimo singolo. Camilla aveva una sfida quasi improponibile, tanto che nel finale ha un po’ mollato, allo scopo di risparmiarsi per il doppio, una scelta che poi ci ha dato ragione. Peccato per Agnese, che ha avuto diverse occasioni: due set-point nel primo set e la possibilità di andare sul 4-2 nel secondo; c’è da dire che non era in buone condizioni di salute. Abbiamo comunque rimediato tutto con il doppio: uno dei più belli che Alice e Camilla abbiano mai giocato. Questo 2-2 ci consente di evitare un playout quasi impossibile contro Beinasco. Certamente anche con Siena sarà complicata, però credo che ce la giocheremo alla pari; in più abbiamo il vantaggio del ritorno in casa, che per noi è sempre molto importante".

La classifica finale del girone 1: Genova 15; Prato 12; Faenza 5; Lumezzane 2.

La classifica finale del girone 2: Lucca e Parioli Roma 11; Beinasco 10; Siena 1.

Le semifinali scudetto: Parioli Roma-Genova, Prato-Lucca.

Gli spareggi playout per non retrocedere: Lumezzane-Beinasco, Siena-Faenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Imbocca la Classicana contromano: schianto tra due auto e un camion

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Si tuffa dagli scogli e batte la testa sul fondo: giovane grave in ospedale

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Trovato senza sensi in acqua, morto un anziano turista in spiaggia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento