Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Serie C, tre partite in 8 giorni: si comincia con una sfida inedita al Benelli

Tre partite in otto giorni ma mister Antonioli non potrà fare troppo turn over

Comincia per il Ravenna un’altra settimana di impegni ravvicinati, con tre partite casalinghe in otto giorni. Si comincia domenica (alle ore 14.30, direzione di gara affidata a Luigi Carella di Bari, assistito da Dell’Olio di Molfetta e Politi di Lecce) con la sfida con la Feralpi Salò, match inedito nella storia dei giallorossi; si prosegue mercoledì (alle 18) con il turno di qualificazione ai sedicesimi di Coppa Italia (al Benelli, alle ore 18, arriva la Reggiana) e si chiude domenica 22 con l’arrivo in Romagna dell’Albinoleffe.

Una settimana importante per la squadra di Antonioli, che ha bisogno di rimettersi in carreggiata dopo le due sconfitte consecutive e soprattutto dopo la beffa di Pordenone, con un risultato positivo, meritato, letteralmente buttato via per ingenuità e distrazioni. “Sono ancora arrabbiato per quella sconfitta – ammette il mister giallorosso – soprattutto per come è maturata, che ha vanificato una partita fatta molto bene sul campo di una delle squadre più forti del girone. Spero che i ragazzi mi facciano sbollire questa rabbia domani, con una prestazione sopra le righe contro un avversario che molti addetti ai lavori hanno inserito tra le 4-5 favorite”.

Dopo una partenza altalenante, la Feralpi ha trovato continuità di risultati: non perde da 5 gare, ma in questo arco di partite ha ottenuto una sola vittoria e ben 4 pareggi, consecutivi, gli ultimi tre dei quali per 0-0. “Hanno meno punti in classifica di quelle che erano le loro aspettative – osserva Antonioli – e verranno qua per fare la partita e vincere, ma dovranno trovare una squadra più arrabbiata di loro. Dovremo mettere in campo tutta la rabbia che abbiamo in corpo; ci vorrà agonismo, gioco, personalità e attenzione in tutte le fasi della partita. Dovremo stare in partita perché le occasioni ci capitano e dovremo essere pronti a sfruttarle. Dobbiamo scrollarci di dosso il fatto di fornire sempre le prestazioni e dobbiamo tornare a fare punti, soprattutto quando c’è l’opportunità concreta di farli”. Tre partite in otto giorni ma mister Antonioli non potrà fare troppo turn over: le assenze prolungate continuano a pesare e anche in questa circostanza il tecnico bizantino dovrà fare a meno di Barzaghi, Capitanio, Lucarini (problemi al tallone in settimana) e Tabacchi. Pieno recupero per Broso mentre anche Selleri torna a disposizione, dopo l’infortunio alla clavicola patito nel match contro il Padova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie C, tre partite in 8 giorni: si comincia con una sfida inedita al Benelli

RavennaToday è in caricamento