rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sport

Superbike, a Losail il solito Rea. Melandri solo quinto: "Gara difficile"

Il nordirlandese della Kawasaki continua ad aggiornare i suoi record, cogliendo nel venerdì al chiaro di luna la vittoria numero 11 di fila.

L'ultimo weekend della Superbike a Losail offre una manche divertente per i vari duelli per le posizioni di rincalzo. Davanti a tutti, neanche a dirlo, c'è un unico nome: Jonathan Rea. Il nordirlandese della Kawasaki continua ad aggiornare i suoi record, cogliendo nel venerdì al chiaro di luna la vittoria numero 11 di fila. Alle sue spalle si è piazzato il compagno di squadraTom Sykes, a precedere un combattivo Alex Lowes (Yamaha), che nel finale ha privato Eugene Laverty (Aprilia) della gioia del podio. Quinto Marco Melandri, alla penultima in rosso. "Alla vigilia non mi sarei aspettato una gara così difficile, e purtroppo lo è stata anche per i miei compagni di marca. Non mi era possibile guidare come avrei voluto. Avevamo difficoltà a fermare la moto ed a farla girare, ed anche a livello di trazione", spiega il ravennate.

"Per questo ho guidato in maniera un po' più aggressiva e le gomme sono calate significativamente negli ultimi giri - chiosa Melandri -. Sabato partiremo dalla prima fila, che è positivo, ma dobbiamo ancora migliorare il setup al posteriore per dare del filo da torcere ai nostri avversari. Il warm-up sarà importante, vogliamo chiudere con un bel risultato".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superbike, a Losail il solito Rea. Melandri solo quinto: "Gara difficile"

RavennaToday è in caricamento