Superbike, domenica difficile per Caricasulo. In Supersport trionfo per Locatelli e il team Evan Bros

Si apre in maniera trionfale la stagione 2020 del Bardhal Evan Bros, che con il suo pilota Andrea Locatelli corona un weekend perfetto vincendo la prima gara dell’anno

Un 14esimo posto nella Superpole Race dopo una scivolata ed una caduta in Gara 2. Questo il bottino domenicale di Federico Caricasulo nel Gran Premio d'Australia a Phillip Island, round d'apertura del mondiale Superbike. La gara sprint è stata vinta dal Cannibale Jonathan Rea, all'89esimo sigillo all'indomani del ko in Gara 1. Il campione del mondo della Kawasaki si è imposto davanti al vincitore di Gara 1, Toprak Razgatlioglu (Yamaha) per appena 67 millesimi e a Scott Redding (Ducati). Nella manche pomeridiana è stato a sorpresa Alex Lowes ad imporsi sul compagno di squadra Rea, per soli 37 millesimi. A completare il podio il solito Redding. Ritirato Razgatlioglu dopo esser rimasto senza benzina.

Supersport

Si apre in maniera trionfale la stagione 2020 del Bardhal Evan Bros, che con il suo pilota Andrea Locatelli corona un weekend perfetto vincendo la prima gara dell’anno. Giornata da ricordare dunque per il team e soprattutto per il pilota bergamasco, che coglie la sua prima vittoria in Supersport al primo tentativo. 

Scattato dalla pole dopo un’eccellente Superpole, Locatelli ha preso il comando della gara sin dalla prima curva, lasciandolo solo nel nono giro di gara, momento in cui è rientrato ai box per il cambio gomme obbligatorio previsto per la gara odierna. Riottenuta la leadership nel giro successivo, il numero 55 ha continuato ad imporre un ritmo semplicemente insostenibile per tutti i suoi avversari, che gli ha permesso di vincere in solitaria la corsa con quasi sei secondi di vantaggio sul secondo classificato.

"E’ stato un weekend fantastico, del quale ancora fatico a rendermi conto - afferma -. Mi mancava vincere, è una sensazione bellissima: la gara non è stata facile, sia per le condizioni della pista diverse dai giorni scorsi che per l’obbligo del flag to flag, devo ancora imparare alcune cose ma credo di essere partito nel migliore dei modi. Il pacchetto a mia disposizione era ottimo, abbiamo lavorato nel modo migliore sin dalle prime prove e mi sono sentito a mio agio in ogni momento passato in sella: voglio complimentarmi con la squadra per tutto lo sforzo profuso sia in inverno che in questo weekend, siamo tutti molto motivati e questo ci spinge a dare il massimo per vivere giornate come queste". Locatelli può guardare con assoluta fiducia al proseguo della stagione. L’appuntamento ora è per il secondo appuntamento del mondiale Supersport 2020, che andrà in scena nel weekend del 13-15 marzo sul circuito di Doha in Qatar.

Risultati gara #AUSWorldSBK 
P1 – Andrea Locatelli (BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team, Yamaha) 
P2 – Raffale De Rosa (MV Agusta) +5.817 
P3 – Jules Cluzel (Yamaha) +6.780 
P4 – Corentin Perolari (Yamaha) +11.372 
P5 – Lucas Mahias (Kawasaki) +11.423

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Coronavirus, numeri ancora alti: 17 vittime nel ravennate, muore un 55enne

Torna su
RavennaToday è in caricamento