menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Superbike, Ducati annuncia il divorzio da Melandri. Il ravennate leader nei test in Portogallo

Con la gara in Qatar del 27 ottobre prossimo si concluderà l’avventura di Marco Melandri con il team Aruba.it Racing - Ducati

Ora c'è l'ufficialità. Con la gara in Qatar del 27 ottobre prossimo si concluderà l’avventura di Marco Melandri con il team Aruba.it Racing - Ducati. Nei due anni trascorsi nella struttura ufficiale, spiega la Casa di Borgo Panigale nell'annunciare la formazione 2019 composta da Chaz Davies ed Alvaro Bautista, "il ravennate ha dimostrato sempre grande professionalità, mettendo in luce il suo talento e salendo sul podio in 19 occasioni, con 3 vittorie al suo attivo. Ducati e Aruba.it naturalmente si impegneranno al massimo nei restanti round del campionato per consentire a Marco di ottenere i migliori risultati possibili e desiderano ringraziarlo per l’impegno profuso fino ad oggi".

Il divorzio è stato ufficializzato nel giovedì di test a Portimao, che Melandri ha chiuso col miglior tempo. Il ravennate ha completato 79 tornate, la più rapida in 1'42"324, rifilando ben 532 millesimi al primo degli inseguitori, Xavi Fores (Ducati Barni). Terzo crono per il leader del campionato Jonathan Rea, a 537 millesimi. Più staccato Davies, a poco più di nove decimi dal compagno di squadra. Nono crono per Lorenzo Savadori (Aprilia), a 1.389 dal ravennate. Per il cesenate ben 70 giri all'attivo. Undicesimo il riminese Michael Ruben Rinaldi, con la terza Ducati ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento