menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Superbike, il ritorno del 33. Melandri e la nuova avventura: "Ho voglia di riscatto"

"E' stato davvero divertente e interessante", ha commentato l'ex iridato della 250cc

Si rivede il 33 sul cupolino. Alla ripresa del campionato mondiale di Superbike ci sarà anche Marco Melandri. Dall'infuocata Jerez De La Fronterà inizierà la nuova avventura del pilota di Ravenna, che ha accettato la sfida che gli è stata proposta dal Barni Racing Team: "Macho" salirà su una Ducati Panigale V4R, che ha già avuto modo di provare in occasione di un test sul circuito di Cremona. "E' stato davvero divertente e interessante", ha commentato l'ex iridato della 250cc.

"Sono curioso di vedere il mio livello in mezzo agli altri piloti, capire se le mie sensazioni sono state corrette e individuare su quale area devo lavorare maggiormente - prosegue Melandri -. La cosa più importante sarà riprendere il ritmo gara, ma trovarsi di nuovo in griglia e veder scattare di nuovo il semaforo sarà fantastico. Sono pronto a dare il meglio di me stesso in moto, cosa che non mi è riuscito nell'ultimo anno e ho voglia di riscatto".

Melandri è uno dei piloti più vincenti a Jerez: qui ha ottenuto una doppietta con l'Aprilia nel 2014 e a questa si aggiungono i quattro podi. L'anno scorso è stato terzo in Superpole, in Gara 1 e nella Superpole Race, prima di cadere per un contatto con Chaz Davies in Gara 2. A Jerez ha ottenuto sei podi e solo Tom Sykes e Davies ne hanno ottenuti di più (sette), ma il ravennate ha la particolarità di averli conquistati con quattro diversi costruttori: Bmw (2013); Aprilia (2014); Ducati (2017); Yamaha (2019). Il 37enne romagnolo qui ha fatto registrare anche la Superpole nel 2017.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento