Supersport, a Portimao eguaglia il poker: Locatelli eguaglia la leggenda Kenan Sofuoglu

Con la vittoria di sabato Locatelli eguaglia una leggenda della categoria come Kenan Sofuoglu, che nel 2017 aveva vinto quattro gare consecutive, e soprattutto si porta a quota 100 punti in campionato, con un vantaggio di 30 punti sul secondo

Ed è poker. Andrea Locatelli conquista la pole, vince Gara 1 a Portimao e allunga in classifica generale. Quella di sabato era la prima gara in assoluto per Andrea Locatelli sul tracciato di Portimao, ma questo non gli ha impedito di conquistare la sua quarta vittoria su quattro gare disputate. Un risultato sensazionale per Andrea ed il Bardahl Evan Bros, che nelle vesti di team campione in carica continua a restare tra le strutture di riferimento della categoria. Il sabato portoghese si è aperto con le FP3, chiuse da Locatelli in quarta piazza e utili per capire il comportamento della sua Yamaha YZF-R6 in configurazione gara. Nella tarda mattinata (12.40 ora italiana) è andata in scena la Superpole, che ha visto nuovamente Locatelli protagonista. Il numero 55 ha siglato il miglior tempo (1’44”627) dopo pochi minuti dall’inizio della sessione, rimanendo in vetta alla classifica sino al termine del turno e conquistando la sua terza pole position in Supersport su tre tentativi.

Nel pomeriggio, con un ritardo di circa un’ora e un quarto a causa di un incidente nella gara antecedente della Superbike, si sono spenti i semafori di Gara 1. Nelle prime battute il pilota di Bergamo è rimasto insieme al gruppo di testa, per poi prendere il largo insieme al compagno di marca Cluzel. Nella seconda parte Locatelli ha preso le redini della gara, cominciando ad allungare sul compagno di fuga e costringendolo all’errore, potendo così transitare ancora una volta vincitore in solitaria sotto la bandiera a scacchi.

Con la vittoria di sabato Locatelli eguaglia una leggenda della categoria come Kenan Sofuoglu, che nel 2017 aveva vinto quattro gare consecutive, e soprattutto si porta a quota 100 punti in campionato, con un vantaggio di 30 punti sul secondo. Domenica saranno nuovamente in pista per il warm up del mattino (ore 10.25 italiane), ed in seguito per Gara 2 alle 13.30 italiane. 

"Vincere su questa pista al primo tentativo è incredibile, sono davvero felice - afferma Locatelli -. Non è stato facile per diversi motivi: le condizioni della pista sono notevolmente cambiate rispetto a venerdì, specie per l’arrivo del vento, e sin dalla partenza ho avuto un piccolo problema con la frizione, che per fortuna non mi ha impedito di essere veloce per tutta la gara. Nella prima parte della corsa ho dovuto lottare con Cluzel, che era molto rapido, ma nella seconda parte sono riuscito ad andare davanti ed a fare il mio passo. Questa vittoria è molto importante per il campionato, sono davvero entusiasta e spero di poter lottare per lo stesso risultato anche domenica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento