Sport

Supersport, all'Estoril solo la sfortuna ferma Odendaal e l’Evan Bros in Gara 2. Sesto Caricasulo

Steven Odendaal ed il team Campione del Mondo in carica sono costretti a registrare la prima battura d’arresto della stagione 2021

In una giornata tragicamente segnata dalla scomparsa di Jason Dupasquier, al quale è rivolto il primo pensiero di tutto l’Evan Bros, Steven Odendaal ed il team Campione del Mondo in carica sono costretti a registrare la prima battura d’arresto della stagione 2021. Nell’ultimo giro di Gara 2 infatti un inconveniente tecnico ha costretto il pilota sudafricano al ritiro. Allo spegnimento dei semafori Odendaal è scattato bene dalla terza casella, concludendo il primo giro in seconda posizione. Nella parte centrale della corsa il sudafricano ha mantenuto la posizione, restando all’interno del gruppo in lotta per la vittoria, formato all’inizio dell’ultimo passaggio da sei piloti.

Iniziato l’ultimo giro Odendaal era pronto per attaccare la prima posizione, quando un problema tecnico all’altezza di curva tre lo ha costretto a rallentare ed a ritirarsi. Nonostante questa battuta d’arresto Odendaal resta in testa al mondiale, grazie alle splendide tre vittorie ottenute nelle prime tre gare dell’anno, con sei punti di vantaggio su Aegerter. Per l’Evan Bros, secondo nella classifica generale riservata ai team ad un solo punto dalla vetta, è tempo analizzare la moltitudine di dati raccolti nei primi due round, per poi prepararsi per il terzo appuntamento della stagione, previsto per l’11-12-13 giugno sul circuito di Misano.

"Nel corso dell’ultimo giro ero in lotta per la vittoria, e mi sentivo in grado poterla nuovamente conquistare, quando purtroppo un problema tecnico mi ha costretto al ritiro - commenta Odendaal -. Il team sta investigando sull’accaduto, ma al di là di ciò sono cose che possono succedere, e che non ci devono destabilizzare. Il team ha fatto un lavoro fantastico dal primo giorno, e sono sicuro che questo stop sarà solo un ulteriore stimolo. Attualmente è presto per pensare al campionato, dato che abbiamo disputato solo 4 delle 24 manche in programma, quindi al momento dobbiamo solo pensare ad ottenere il massimo in ogni fine settimana. Ora è tempo di riposare, specie per la spalla, per poi pensare al prossimo appuntamento di Misano".

"Lasciamo Estoril soddisfatti nel complesso, anche se ovviamente dispiaciuti per il problema tecnico di Gara 2 - commenta il team principal Fabio Evangelista -. In tre anni con Yamaha non abbiamo mai avuto un problema tecnico, ma oggi probabilmente il destino ha voluto che le cose andassero in questo modo. Sono certo del fatto che Steven avesse le carte in regola per vincere ancora, il che è un ottimo segnale per il futuro. A Misano vogliamo ottenere il massimo". Sesto posto per Federico Caricasulo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supersport, all'Estoril solo la sfortuna ferma Odendaal e l’Evan Bros in Gara 2. Sesto Caricasulo

RavennaToday è in caricamento