Supersport, l'Evan Bros con Locatelli a Barcellona all'inseguimento di un sogno

"Vogliamo proseguire il trend super positivo dei primi cinque round e cercare di cogliere un determinato risultato, consapevoli del grande valore sia del pilota che del team", afferma il team principal Fabio Evangelista

E’ tempo di tornare in azione per il Bardahl Evan Bros ed Andrea Locatelli, per il sesto appuntamento del campionato Supersport, in programma questo fine settimana sul tracciato di Barcellona. Per il team campione del mondo in carica si tratta del debutto assoluto al Montmelò, entrato nel calendario Superbike in questa stagione. Discorso diverso invece per Andrea Locatelli, che ha potuto conoscere il circuito catalano durante la sua permanenza in Moto2 e Moto3, ottenendo come miglior risultato una 11esima piazza nel 2018. Dal suo ingresso nel mondiale Supersport Andrea ha sbaragliato la concorrenza ottenendo nove vittorie su nove gare disputate, diventando il pilota con il maggior numero di successi in una sola stagione nella storia della categoria, e proprio al Montmelò avrà la prima occasione per conquistare matematicamente il titolo di campione del mondo. 

Locatelli arriva all’ultimo fine settimana in terra spagnola dell’anno con 79 punti di vantaggio su Jules Cluzel, assente in questo round causa infortunio, e 106 su Lucas Mahias. Per essere incoronato campione al termine del round catalano, Andrea deve concludere Gara 2 con almeno 100 punti di vantaggio sul futuro secondo in classifica generale. Team e pilota sono pronti per iniziare questo importante ed intrigante weekend, a partire dalle due sessioni di prove libere in programma nella mattinata e nel pomeriggio di venerdì. Sabato sarà poi il momento delle FP3, ma soprattutto di Superpole e Gara 1, mentre domenica il programma giungerà a completamento con il warm up del mattino e Gara 2. La Superpole e le due gare saranno trasmesse live sul canale 205 della piattaforma Sky.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo weekend scenderemo in pista a Barcellona per la prima volta, il che ci rende impazienti di iniziare a lavorare e di scoprire il tracciato, nella speranza che il meteo sia migliore rispetto alle attuali previsioni - afferma il team principal Fabio Evangelista -. Vogliamo proseguire il trend super positivo dei primi cinque round e cercare di cogliere un determinato risultato, consapevoli del grande valore sia del pilota che del team". "Siamo solo al terz’ultimo round della stagione, ma dopo gli ultimi avvenimenti abbiamo una prima opportunità di raggiungere il nostro obiettivo finale - commenta Loka -. Barcellona è una pista che mi piace e che conosco, quindi posso partire da una buona base. Per il team rappresenta una novità correre su questo tracciato, ma sono sicuro che grazie al loro solito ottimo lavoro riusciremo ad essere competitivi sin da subito. Sono fiducioso e carico, vogliamo ottenere il massimo e rendere questo weekend il più dolce possibile". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento