menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Target sprint, prima gara di qualificazione ai Campionati italiani

Accompagnati dall’allenatrice Rita Bagnara, gli atleti del Tiro a Segno Nazionale di Ravenna si sono subito distinti per gli ottimi risultati, confermandosi ai vertici delle rispettive classifiche

Domenica 26 luglio, dopo lunghi mesi di blocco di tutte le competizioni sportive dovuto all’emergenza Covid-19, finalmente si è disputata la prima gara di qualificazione ai Campionati Italiani di Target Sprint 2020. Accompagnati dall’allenatrice Rita Bagnara, gli atleti del Tiro a Segno Nazionale di Ravenna si sono subito distinti per gli ottimi risultati, confermandosi ai vertici delle rispettive classifiche.

Nella categoria Ragazzi, infatti, Matteo Filippi si è aggiudicato un ottimo secondo posto dietro la rappresentante di Ora (Bz). Tra le Junior Donne medaglia d’oro per Chiara Piazza, mentre Silvia Antonicelli è rimasta ai piedi del podio per un soffio, arrivando quarta. Infine Giovanni Pezzi, campione italiano Junior Uomini 2019, ha tagliato il traguardo al primo posto con l’eclatante tempo di 4’ 00” 62, precedendo il compagno di squadra Mirco Melandri.

"Quest’anno, come in tutto il mondo dello sport, abbiamo potuto riprendere gli allenamenti con molto ritardo e le competizioni sono state in forse e rimandate a lungo - chiosa Rita Bagnara - Nonostante ciò, non appena le normative lo hanno permesso, i ragazzi hanno ricominciato con entusiasmo e passione i loro allenamenti settimanali. I tempi totalizzati a Treviso, di assoluto rilievo, hanno dimostrato che l’impegno e la dedizione possono combattere e superare le avversità. Ora tutta l’attenzione è rivolta alla prossima gara di qualificazione, che si terrà a Gardone Val Trompia a fine agosto, con tutta la volontà di bissare i successi appena ottenuti".

Il Target Sprint è una disciplina sportiva affine al biathlon consistente in tre serie di corsa su 400 metri, intervallate da due serie di tiro a cinque bersagli con carabine ad aria compressa. Praticata nel mondo già da diversi anni, e disciplinata dalla International Shooting Sport Federation (ISSF), dal 2016 è stata supportata anche in Italia dalla Federazione Italiana Tiro a Segno (UITS).

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento