Tennis, il Club Atletico Faenza ad un passo dall'A1. Le ragazze: "Lo spirito di squadra al di sopra di tutto"

La vittoria del girone sarebbe un risultato straordinario per una squadra partita con l'obiettivo salvezza, e garantirebbe la qualificazione diretta alla finale promozione per la Serie A1

La prima squadra femminile del Club Atletico Faenza non perde da due anni. L’anno scorso ha vinto la Serie B realizzando un en-plein di otto su otto. E quest’anno, da neo-promossa in Serie A2, ha fin qui raccolto tre vittorie e due pareggi, conducendo attualmente il proprio girone a due giornate dal termine della stagione regolare.

Le faentine sono ad una passo della vittoria della prima fase: vantano quattro punti di vantaggio sulla più diretta inseguitrice, il Brunico, però hanno una sola partita da giocare, domenica prossima a Roma contro la Ferratella (poi la domenica successiva riposeranno), mentre le altoatesine devono giocare ancora due partite e quindi potrebbero fare sei punti. Comumque, domenica prossima nella Capitale, contro una formazione in lotta per non retrocedere, il Club Atletico Faenza proverà a chiudere il discorso con un successo. La vittoria del girone sarebbe un risultato straordinario per una squadra partita con l’obiettivo salvezza, e garantirebbe la qualificazione diretta alla finale promozione per la Serie A1, un traguardo davvero impensabile.

Commenta Camilla Scala: "Sicuramente non ci aspettavamo un campionato del genere, al nostro primo anno in A2. Siamo molto unite e sul campo mettiamo il massimo impegno. Ora aspettiamo di vedere chi ci toccherà nei playoff, comunque noi siamo tranquille: a questo punto non ci tiriamo più indietro. Intanto domenica prossima a Roma, nella nostra ultima partita della prima fase, sarà importante entrare in campo concentrate, senza pensare a troppe cose".

Chiosa Agnese Zucchini: "Conoscendo le altre squadre dell’A2, avevo detto prima del campionato che potevamo puntare anche più dell’obiettivo salvezza. Adesso a Roma domenica prossima dobbiamo fare l’ultimo sforzo per vincere il nostro girone ed accedere direttamente alla finale playoff promozione. Il mio inserimento in squadra? E’ stato facile. Conoscevo già le ragazze e mi era familiare anche l’ambiente, essendomi allenata al circolo di Faenza diversi anni fa".

E' sorpresa invece Giulia Pasini: "Non ci aspettavamo un campionato del genere. Siamo state brave fin dall’inizio a fare gruppo e ci divertiamo parecchio. Si dice sempre così, però noi ci divertiamo per davvero. Ora dobbiamo continuare a vivere questa bella avventura alla giornata. Nei playoff molto probabilmente dovremo giocare con una squadra dell’altro girone, dove ci sono tre team forti come Casale, Bogliasco e Cesano Maderno, ma anche noi non siamo male".

Parla di "bella sorpresa" e "grande gioia" Chiara Arcangeli: "significa che possiamo giocarcela con tutte. E a questo punto non ci tiriamo più indietro. Il clima in squadra è ottimo, stiamo bene assieme e ci troviamo anche fuori dai campi di tennis. Forse è questo spirito di gruppo che ci fa ottenere risultati importanti. Fisicamente io mi sono lasciata alle spalle gli acciacchi dello scorso anno, in inverno mi sono allenata con continuità ed ora mi sento bene".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Rispetto ai programmi di inizio stagione, stiamo facendo un campionato sopra le migliori aspettive - commenta Alessia Ercolino -. Dobbiamo continuare a giocare con questo spirito, senza fare troppi calcoli. Personalmente domenica scorsa ho fatto il mio esordio in A2 femminile. All’inizio ero abbastanza tesa e mi sono resa conto che il ritmo partita è molto superiore rispetto alla serie B, però è stata una buona esperienza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento