Sport Massa Lombarda

Tennis, pareggio per il circolo di Massa Lombarda in serie B2

Un risultato giunto grazie a una rimonta. Il presidente Campomori: "Un risultato positivo, ci consente di muovere la classifica e di lottare per raggiungere la salvezza"

Bagna l’esordio casalingo con un prezioso pareggio, acciuffato in extremis, il Circolo Tennis Massa Lombarda in serie B2 maschile, nuova categoria voluta dalla Federazione Italiana al via da quest’anno. Dopo la sconfitta per 4-2 patita al debutto sui campi marchigiani del Tc Matelica, la formazione romagnola (seconda squadra del club, la prima milita nel massimo campionato), neo-promossa dalla serie C, nella seconda giornata del 6° girone ha bloccato sul 3-3 il Club La Meridiana di Casinalbo (Modena), che si è presentato in Romagna al gran completo, schierando anche uno straniero, il tedesco Kai Christian Wehnelt. La compagine emiliana era avanti per 3-1 al termine dei singolari (per i padroni di casa a segno l’esperto Ronnj Capra), ma la squadra capitanata da Nicola Gualanduzzi – ancora priva per infortunio di Riccardo Perin – ha saputo far suoi entrambi i doppi così da cogliere il primo punto di questa avventura.

Questi i parziali dell’incontro: Kai Christian Wehnelt b. Alessio De Bernardis (Massa L.) 6-0 6-2; Filippo Leonardi b. Marco Cinotti (Massa L.) 6-3 7-5; Federico Ottolini b. Jacopo Bilardo (Massa L.) 6-4 6-4; Ronnj Capra (Massa L.) b. Giorgio Malagoli 6-3 6-4; Doppi: Bilardo-De Bernardis (Massa L.) b. Leonardi-Wehnelt 7-6 (3) 6-4, Capra-Cinotti (Massa L.) b. Ottolini-Malagoli 2-6 6-3 13-11.

“Ancora una volta i ragazzi hanno dimostrato di essere un gruppo – sottolinea il presidente del Ct Massa Lombarda, Fulvio Campomori - e hanno fortemente creduto, pur sotto 3-1, di poter ottenere un risultato positivo, che ci consente di muovere la classifica e di lottare per raggiungere la salvezza, nostro obiettivo. Sapevamo di poter contare su due buoni doppi e il campo lo ha confermato. De Bernardis-Bilardo avevano già diverse volte giocato in doppio in A1 con buoni risultati e contro Leonardi-Wehnelt sono stati davvero all’altezza, lo stesso dicasi per Capra-Cinotti, che dopo un avvio in salita sono pian piano cresciuti e sono stati bravi ad annullare una serie di match-point e a sfruttare subito il primo match-point a loro favore nel lungo tie break. Una parola è giusto spenderla per l'inossidabile  Ronnj Capra, che ha vinto singolo e doppio: una vera roccia, come dire 50 anni e non sentirli. Desidero ringraziare il capitano Nicola Gualanduzzi per il lavoro che sta svolgendo con questo gruppo e anche chi nell’occasione è rimasto a bordo campo a tifare per i compagni come Pier Paolo Campoli e il giovane Jacopo Borsoi”.

Domenica 30 maggio la formazione romagnola osserverà il turno di riposo, per poi tornare in campo mercoledì 2 giugno, di nuovo in casa, per il derby con il Tennis Club Faenza. La formula prevede che le prime classificate di ogni girone siano direttamente ammesse al campionato di Serie B1 nel 2022, le seconde disputano un tabellone play-off con formula di andata e ritorno per decidere le ulteriori due squadre che otterranno la promozione, le terze mantengono il diritto alla partecipazione alla Serie B2 nel 2022, le quarte e quinte classificate disputano un tabellone play-out (andata e ritorno) per decidere le ulteriori quattro squadre che rimarranno in Serie B2 nel 2022, mentre le seste e settime classificate retrocedono direttamente in serie C.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, pareggio per il circolo di Massa Lombarda in serie B2

RavennaToday è in caricamento