Tennis, per il faentino Enrico Casadei il titolo di campione over 50 a Helsinki

Dopo la promozione in Serie A1 della squadra femminile, il Tennis Club Faenza festeggia un altro prestigioso successo ad Helsinki

Dopo la promozione in Serie A1 della squadra femminile, il Tennis Club Faenza festeggia un altro prestigioso successo. Venerdì ad Helsinki, capitale della Finlandia, il maestro del club faentino Enrico Casadei ha conquistato il titolo mondiale di categoria con la nazionale italiana Over 50. Casadei, classe 1965, ha vinto il titolo iridato con la squadra composta anche dal cesenaticense Giovanni Lelli Mami, dal romano Massimiliano Pace e dal perugino Massimiliano Sirchio.

Accreditata della testa di serie numero uno e campione in carica, la nazionale azzurra è approdata in semifinale dopo un girone di qualificazione relativamente agevole, nel quale ha battuto 3-0 l’India, l’Argentina e la Lettonia. «La partita più dura è stata forse la semifinale contro gli Stati Uniti – commenta il maestro Casadei, di ritorno dalla capitale finlandese – Contro la nazionale Usa, alla mia vittoria in singolo ha fatto seguito la sconfitta di Lelli Mami. Decisivo a nostro favore è risultato il doppio, al termine di due set tirati, che la coppia composta da Lelli Mami e Pace ha vinto per 6-4 7-6. In finale, poi, abbiamo battuto la nazionale olandese, vincitrice nell’altra semifinale contro la Francia e testa di serie numero due. Vittoria nei singolari di Pace su Rob Simon al terzo set (0-6 6-3 6-1) e mia sul numero uno olandese Nils De Kok in due soli set per 6-1 6-1. Sicuramente una grande soddisfazione, specialmente se si considera che abbiamo giocato sul suprême, non proprio la nostra superficie ideale».

Appena il tempo di atterrare in Italia, che Enrico Casadei oggi rifarà subito le valigie con destinazione Mosciano Sant’Angelo, in provincia di Teramo, dove domani, domenica 26 giugno, il Tennis Club Faenza giocherà il secondo turno dei playoff nazionali della Serie C maschile. In caso di successo a Mosciano Sant’Angelo, i biancazzurri disputeranno la finale per la promozione in Serie B domenica 3 luglio, in casa contro il Corno di Rosazzo, squadra della provincia di Udine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La sfida in Abruzzo sarà piuttosto complicata, vista la forza degli avversari – dice il capitano Enrico Casadei – Nel Mosciano gioca l’argentino classificato 2.1 Pablo Cesar Galdon, oltre al forte italiano Stefano Cobolli, oggi classificato 2.3, ma 2.1 fino a pochi anni fa. Sarà dura. Puntiamo sulla compattezza della nostra squadra e sulla voglia di andare in serie B».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento