Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Tennis, serie B2: luci e ombre per il club faentino. Decisivi gli ultimi due turni

Il Tennis Club Faenza porta vince a Massa Lombarda, ma nel turno successivo viene sconfitta a Matelica

Settimana con luci ed ombre per la squadra di serie B2 del Tennis Club Faenza. Era iniziata ottimamente, con una bella e difficile vittoria per 4-2, nel turno infrasettimanale del 2 giugno, a Massa Lombarda. Vittoriosi nei singolari Noah Perfetti, Edoardo Pompei e Roberto Zanchini, rispettivamente contro De Bernardis, Perin e Cinotti, tutti ottimi giocatori, ed in doppio per la coppia Pompei/Zanchini. Sconfitta invece per Enrico Casadei e la coppia Casadei/Perfetti in doppio.

Quattro giorni dopo, invece, sconfitta per 5-1 nei campi sintetici del Tc Matelica, nelle Marche. Unica vittoria quella di Edoardo Pompei, contro il 2.5 Zamurri. Peccato per la sconfitta di Noah Perfetti contro il 2.4 Battista, arrivata dopo un incontro molto combattuto e dopo esser stato diverse volte a pochissimi punti dalla vittoria. Altrettanto incerto il doppio che ha visto protagonisti Pompei/Perfetti, terminato purtroppo con una sconfitta per 11-9 al tie break del terzo set. Nette invece le sconfitte in singolare di Casadei e Zanchini, così come il loro doppio, conclusosi con il loro ritiro per indisposizione.

La classifica dopo la quinta giornata: Zavaglia Ravenna 15; Sporting Club Sassuolo* 9; Matelica 7; Faenza* 6; Villafranca di Verona* 3; La Meridiana Modena* 2; Massa Lombarda* 1 (* una partita in meno). Prima promossa in B1, seconda ai playoff, terza salva, quarta e quinta ai playout, sesta e settima retrocesse in C1.

A questo punto per il Tennis Club Faenza diventano determinanti gli ultimi due confronti casalinghi, domenica 13 giugno contro la Meridiana Modena e poi il 20 giugno, quando il match contro lo Sporting Sassuolo chiuderà la prima fase. L’obiettivo della salvezza resta alla portata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, serie B2: luci e ombre per il club faentino. Decisivi gli ultimi due turni

RavennaToday è in caricamento