rotate-mobile
Sport

MotoGp, Melandri torna in pista: "Mi sento meno impacciato. Ci vuole pazienza"

"Provando un telaio diverso ho avuto sensazioni promettenti - ha affermato il ravennate -. Chiaramente siamo ancora lontani dai nostri obiettivi, ma mi sono sentito meno impacciato in sella"

Sono 42 i giri completati da Marco Melandri nella prima giornata di test MotoGp sul circuito di Sepang. L'Aprilia Racing Team Gresini ha ripreso il lavoro di sviluppo delle moto che si era avviato prima coi test a Jerez e Valencia dello scorso autunno e poi con le prime prove a Sepang, portando in pista nuove soluzioni e materiali sviluppati al reparto corse di Noale nelle ultime settimane.

"Provando un telaio diverso ho avuto sensazioni promettenti - ha affermato il ravennate -. Chiaramente siamo ancora lontani dai nostri obiettivi, ma mi sono sentito meno impacciato in sella e questo è qualcosa su cui poter lavorare. Per me in questi test è fondamentale innanzitutto aumentare il mio feeling con questa moto, senza troppa pressione sul cronometro".

Chiude l'ex campione del mondo 250cc: "Abbiamo bisogno di tempo e di provare per scegliere la strada da seguire, abbiamo posato un primo mattoncino. Ora con pazienza dobbiamo continuare a lavorare"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, Melandri torna in pista: "Mi sento meno impacciato. Ci vuole pazienza"

RavennaToday è in caricamento