menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tiro a Segno, Ravenna domina la prima tappa del "Target Sprint" con cinque medaglie d'oro

Nella gara di Treviso primo posto per Matteo Masotti, Silvia Antonicelli, Mirco Melandri e Chiara Piazza. La coppia Melandri e Piazza ha poi conquistato il quinto oro nel Mixed Team

La prima prova valida per la qualificazione alla finale del Campionato Italiano di Target Sprint che si è disputata a Treviso ha visto la squadra del Tiro a Segno Nazionale di Ravenna confermarsi come la compagine da battere in questa recente disciplina.

Matteo Masotti, classe 2009, al suo esordio nella competizione nella categoria Allievi, ha conquistato la medaglia d’oro, dimostrando grande sicurezza, non sbagliando nulla a bersaglio e tagliando in solitaria il traguardo. Un po’ di amarezza per Matteo Filippi, giunto quarto al traguardo per soli tre secondi di distacco nella successiva prova della categoria Ragazzi. Ma non c’è stato tempo per rammaricarsi. Chiara Piazza, Junior Donne, si è aggiudicata il secondo oro di giornata rimanendo sempre in testa e staccando infine la sua più diretta avversaria di ben 15 secondi.

È stato poi il turno della categoria più agguerrita, quella Junior Uomini. Alla fine di una frazione combattutissima, il ravennate Mirco Melandri ha battuto in volata l’avversario di Treviso per soli 75 centesimi, mettendosi così al collo il terzo oro consecutivo. Sul podio con lui anche Niccolò Mingozzi, medaglia di bronzo. Strepitosi i tempi di entrambi, ampiamente sotto i 5 minuti. Si è poi disputata la prova delle Senior Donne, che ha visto un altro trionfo ravennate: Silvia Antonicelli ha infatti agguantato la sua prima medaglia d’oro all’esordio in categoria.

L’ultima competizione è stata quella del Mixed Team. Tutt’altro che paghi, Mirco Melandri e Chiara Piazza, precisissimi ai bersagli e con una superlativa prova di forza fisica, hanno posto la classica ciliegina sulla torta aggiudicandosi il quinto oro di giornata. La seconda coppia ravennate, formata da Niccolò Mingozzi e Silvia Antonicelli, è arrivata quinta, a pochi centesimi dai quarti classificati, pagando qualche errore di troppo sui bersagli.

Grande soddisfazione dell’allenatrice, Rita Bagnara: “Pur con tutte le problematicità dovute alla situazione contingente che tutti ben conosciamo, i ragazzi hanno saputo affrontare le difficoltà allenandosi con determinazione e passione. Conosco da tempo le loro, qualità ma oggi hanno superato tutte le mie più rosee aspettative. Colgo l’occasione per ringraziare anche il preparatore Guido Mazzini, dell’Atletica Ravenna, che li segue per la parte fisica”. Appuntamento per la seconda prova stagionale a fine maggio a Ora, in provincia di Bolzano.

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento