rotate-mobile
Sport

Un libro su ciclismo e risorgimento a Ravenna

Martedì mattina in municipio è stato presentato il libro “Ciclisti risorgimentali”, edito da un gruppo di appassionati il cui ritrovo è l’Osteria del Ciclista di Porto Fuori. Una tradizione nata quarant’anni fa al circolo Mameli di via Ravegnana

Martedì mattina in municipio è stato presentato il libro “Ciclisti risorgimentali”, edito da un gruppo di appassionati il cui ritrovo è l’Osteria del Ciclista di Porto Fuori. Una tradizione nata quarant’anni fa al circolo Mameli di via Ravegnana. Curato da Lidiano Zanzi in collaborazione con Renzo Sansavini e Franco Maroni, il volume è stato pubblicato in collaborazione con l’Endas. Ripercorre le tradizioni culturali e sportive ravennati e della Romagna, con oltre duecento immagini dedicate in particolare al cicloturismo e alle corse su strada, abbinati a piatti tipici della tradizione culinaria ravennate.

Contiene capitoli dedicati ai campioni del ciclismo romagnolo – da Baldini a Pambianco e a Pantani – ai grandi passi dolomitici e pirenaici che il gruppo di amatori ha affrontato e agli strumenti musicali tipici della Romagna. Alla presentazione sono intervenuti oltre cinquanta esponenti del gruppo, al quale il vicesindaco ha donato una medaglia del Comune come omaggio al proprio impegno. Nell’occasione sono state illustrate le attività future della compagine, in particolare l’intenzione di ripercorrere Pordoi e Falzarego come vent’anni fa, e soprattutto di riprendere ogni mercoledì la tradizione di una lunga pedalata attraverso le colline romagnole.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un libro su ciclismo e risorgimento a Ravenna

RavennaToday è in caricamento