menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una tripla di Pierich rega il successo contro Oleggio

Come da pronostico, il match è molto combattuto ed equilibrato con le difese che prevalgono sugli attacchi

Ennesima strepitosa vittoria della Rekico. Con una tripla all’ultimo secondo, Pierich mette il punto esclamativo ad un ultimo quarto da applausi, regalando ai Raggisolaris la sesta vittoria in sette partite: il girone d’andata si chiude dunque nel migliore dei modi. Per espugnare il campo di Oleggio, mai violato in stagione, la Rekico mostra quella determinazione e quella grinta che la contraddistinguono da sempre, riuscendo anche a colmare il gap a rimbalzo, dove per la prima volta ne cattura meno degli avversari: 37 a 24. Tanti applausi li merita anche la Mamy che ha confermato di essere un grande collettivo.

Come da pronostico, il match è molto combattuto ed equilibrato con le difese che prevalgono sugli attacchi. Il primo quarto finisce 22-20 per la Mamy e il secondo 42-41 per la Rekico, parziali che testimoniano quanto entrambe non siano mai riuscite a piazzare l’allungo decisivo.


La prima scossa è di Oleggio che alla fine del terzo quarto passa a condurre 60-51, toccando poi il 68-57 al 33’. Ancora una volta nel momento più duro la Rekico reagisce e merito è anche di coach Serra che preferisce far riordinare le idee ai suoi piuttosto che catechizzarli con un time out. La rimonta inizia con un 11-0 di break per il 68-68 poi Iattoni firma il 77-74 a 1’35’’ dalla fine. Oleggio risponde alla grande con Giacomelli che con una tripla e un libero riporta i suoi avanti 79-77 a 17’’ dalla fine. Serra chiama “minuto” e prepara l’ultimo attacco, ben finalizzato da Petrucci che però trova sulla propria strada la difesa avversaria: il pallone esce sul fondo. A 4’’ Faenza chiama un altro time out ed entra Pierich. L’ala riceve palla da Rubbini e lascia partire un morbidissimo tiro da tre per l’80-79 a 1’’ dalla sirena. Oleggio prova il “tiro della speranza” senza fortuna e così la Rekico centra la quinta vittoria consecutiva. La Rekiso sarà in trasferta anche nel prossimo turno che inaugurerà il girone d’andata: domenica 24 alle 18 la Rekico giocherà ad Alba. I faentini ritorneranno al PalaCattani domenica 31 gennaio per il derby con l’Andrea Costa Imola (ore 18).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento