menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una valorosa e bella OraSi cade sul traguardo a Verona. La corsa playoff non è compromessa

Nonostante la sconfitta l'OraSi, che ha toccato più volte il +7 di margine, può guardare con fiducia alle ultime tre partite e provare a conquistare i playoff proseguendo su questa linea di rendimento

Una valorosa e bella OraSi cade sul traguardo a Verona, cedendo solo nel finale (76-68) dopo essere stata a lungo in vantaggio sul parquet di una delle favorite per la seconda promozione in A1. Alla fine il roster lunghissimo di Dalmonte ha propiziato il decisivo ultimo quarto; la fisicità di Poletti e Udom, affiancata alla classe di Candussi e Vujacic, hanno fatto la differenza dopo una gara nella quale Ravenna ha comunque confermato gli eccellenti progressi soprattutto in difesa, risultando poi superiore anche a rimbalzo. Nonostante la sconfitta l'OraSi, che ha toccato più volte il +7 di margine, può guardare con fiducia alle ultime tre partite e provare a conquistare i playoff proseguendo su questa linea di rendimento

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento