menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Undici atleti in gara, ben dieci medaglie: le giovani speranze del karate crescono bene

Anche il Musokan zola, scuola del maestro Carlo Casarini ex atleta nazionale e ora co-allenatore degli azzurri, ha partecipato alla gara nazionale con preparatissmi atleti

Casale Monferrato ha ospitato sabato scorso la quarta edizione del Trofeo KenshinBobo, la gara nazionale che la Fikta dedica ai giovani praticanti. Una competizione di karate tradizionale con più di 600 bambini provenienti da tutta Italia che si sono sfidati in tre gare differenti: individuali, coppie e squadre lavorando su tutti e tre gli aspetti fondanti del karate – kihon, kata e kumite seguendo lo spirito della Federazione guidata dal Maestro Hiroshi Shirai 10°Dan.

Piu di dieci ore di manifestazione dove mettere a dura prova concentrazione, determinazione e impegno ma anche spirito di gruppo, amicizia e semplice passione. Anche il Musokan zola, scuola del maestro Carlo Casarini ex atleta nazionale e ora co-allenatore degli azzurri, ha partecipato alla gara nazionale con preparatissmi atleti che insieme agli amici dello Shinkan Ravenna, scuola diretta dal suo allievo Davide Monferini, sono saliti sul podio con grandi risultati. 

Oro squadra per  Monferini, Massa eGuerzoni: argento coppie per Legnari N./Savioli e Marinelli/Guerzoni; argento negli individuali per Legnari, Pini e Monferini; bronzo coppie per Lollini-Grandi e Massa-Savini; e bronzo individuali per Legnari e Savioli. Undici atleti e dieci medaglie: un risultato che fa pensare all’ottima preparazione della scuola del maestro Casarini, ma soprattutto sperare ad un lungo ed entusiasmante cammino per i piccoli atleti futuro dello sport, ma soprattutto del mondo. 

karate-9-11-2019-2

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento