rotate-mobile
Sport

Bel Ravenna, ma i tre punti li prende il Virtus Vecomp

Ravenna tradito da incertezze su palle inattive. La squadra di Edo Giorgetti è capitolato per 2-1 nella sfida lontano dal “Benelli” contro la Virtus Vecomp Verona

Ravenna tradito da incertezze su palle inattive. La squadra di Edo Giorgetti è capitolato per 2-1 nella sfida lontano dal “Benelli” contro la Virtus Vecomp Verona. I giallorossi sono passati meritatamente in vantaggio al 24’ con Noschese. I padroni di casa hanno agguantato il pareggio al 70’ con un’incornata di Mensah, bravo ad approfittare di una disattenzione della retroguardia giallorossa su azione di calcio d’angolo. Il Ravenna si è riportato subito avanti.

Prima Giuriola e poi Alberti hanno provato ad agguantare il 2-1, ma all’86 è arrivata la beffa con un rasoterra di Taddeo, che è riuscito a sfruttare l’ennesima incertezza su palla inattiva della difesa ravennate. Nel finale espulsione Giuriola per proteste. I giallorossi restano a 30 punti in classifica, in zona playout. Domenica al “Benelli” c’è il San Paolo Padova.

"E’ un vero peccato uscire sconfitti dopo una partita dove abbiamo creato molto e avremmo meritato di più – ha affermato Giorgetti -. I gol subiti sono stati frutto delle solite ingenuità e di alcune decisioni arbitrali incomprensibili sia sulla ripetizione del corner che della punizione invertita a nostro danno. Pensare che mi stava stretto il pareggio, tanto che nel finale ho inserito Tazzari per tentare di vincere la gara”, ha concluso.

"Ho giocato 5 anni a Verona e mi piace sempre tornare e magari come oggi rivedere dei compagni di quei tempi – ha dichiarato Mandorlini -. Non meritavamo di perdere e in diverse occasioni abbiamo avuto l'occasione anche per raddoppiare ma come il solito abbiamo sprecato per poi essere puniti al primo episodio contrario. L’arbitraggio insufficiente  e un pizzico di sfortuna  hanno poi fatto il resto". “La prima ingenuità l'abbiamo subito pagata mentre noi abbiamo come al solito sprecato molto anche se, sulla mia conclusione, è stato veramente abile il loro portiere", ha osservato Alberti.

VIRTUS VECOMP-RAVENNA 2-1

VIRTUS VECOMP (4-3-3) Esposito; Peroni, Pizzini, Pavan, Trainotti; Lechthaler (9'st Roveretto), Taddeo, Allegrini; Mensah, Odogwu (44'st Bolcato), Lallo (38'st Augustin). A disp. Bertacco, Corradini, Mineo, Santuari. All. Fresco

RAVENNA (4-3-3) Menegatti; Giorgini, Mandorlini, Ceroni, Vicini; Alberti, Gadda ((22'st Buonavoglia), Giuriola; Bizzarri (12' st Affatigato), Shiba, Noschese (38'st Tazzari). A disp Ancarani, Panarotto, Ziino, Audino. All.Giorgetti

Marcatori: 25' pt Noschese (RA); 24'st Mensah (VV) 41 st Giuriola (autorete VV).

Ammoniti: Gadda, Giuriola, Buonavoglia, Taddeo. Espulso Giuriola (RA) per comportamento non regolamentare. Stimata in una trentina le presenze dei tifosi giallorossi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bel Ravenna, ma i tre punti li prende il Virtus Vecomp

RavennaToday è in caricamento