rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Sport Cervia

Volley B2 femminile, la Visus Cervia lascia tre punti in trasferta a Rimini

Il match è partito con splendide giocate da parte di entrambe le formazioni che hanno regolato alle tifoserie momenti di buonissima pallavolo.

La Visus Cervia R.i.v lascia sul campo della Caf Acli Stella di Rimini tre punti. La gara rievocava i passati sportivi recenti di Federica Pappacena che lo scorso anno la vedeva infatti vestire la casacca della società riminese. La formazione cervese è scesa in campo con Capriotti al palleggio incrociata all’opposto Magnani, in banda Agostini e Pappacena, al centro Furi e Mendola, libero Ravaioli. Il match è partito con splendide giocate da parte di entrambe le formazioni che hanno regolato alle tifoserie momenti di buonissima pallavolo.

Nel primo set Cervia, esprimendo un gioco più convincente rispetto alla formazione di casa, si è regalata il primo vantaggio con il risultato di 6-8. Rimini è riuscita nella parte centrale del set a rimanere ancorata al match con buone difese e costruzioni di gioco convincenti, ma Cervia con la sua coppia al centro ha costruito il suo secondo vantaggio con il risultato parziale di 10-16. Quindi ha proseguito sulla stessa scia fino alla conclusione del set a favore della squadra cervese per 20-25 a dimostrazione di un inizio convincente che coinvolge l’intera formazione.

Il secondo set è stato caratterizzato da un sostanziale equilibrio con ottimi scambi da entrambe le formazioni, ma la Stella è riuscita, con Morosato al palleggio, a dispensare ottime soluzioni che le hanno permesso di raggiungere il primo time out tecnico con il risultato di 8-7. Momento positivo per Visus Cervia R.i.v., che è salita in cattedra regalando ottimi punti a muro e rigiocate che hanno permesso di chiudere a proprio vantaggio il secondo time out tecnico con il risultato di 14-16. Tuttavia la squadra cervese ha perso leggermente la concentrazione e, con un break di punti consecutivi, nonostante il tentativo di coach Nanni di invertire la rotta con un time out discrezionale sotto per 19-18, la squadra di casa ha preso il sopravvento, facendo suo il parziale per 25-20.

Il terzo set è partito in equilibrio, ma, dopo una serie di punti subiti, sul punteggio a sfavore di 6-3, l’allenatore cervese ha chiamato un time out discrezionale, accorciando poi al primo time out con il punteggio di 8-6 ancora sotto. La squadra riminese ha preso le misure del match e, giocando con semplicità, è riuscita ad ottimizzare il suo gioco mettendo in ulteriore difficoltà la Visus, fino al defintivo 25-16.

Buon l'avvio al quarto set della squadra cervese, che ha preso subito vantaggio obbligando al time out l’allenatore avversario sotto per 3-6 e mantenendolo fino alla prima tappa tecnica del set (5-8). Dopo il pareggio a 8, la squadra cervese ha guadagnato un timido vantaggio, subito recuperato dalla formazione padrona di casa che è stata più incisiva nelle sue azioni di gioco e, con un break di quattro punti, ha guadagnato il vantaggio nel secondo time out tecnico per 16-12. Il divario si è allungato fino al definitivo 25-17.

RISULTATO: 3-1  (20-25 25-20 25-16 25-17)

VISUS CERVIA RIV.: Pappacena 11, Mendola 11, Agostini 10, Furi 9, Magnani 5, Capriotti 3, Maestri 2, Zucchini , Ravaioli (L), Massi ne, Proietti De Marchis ne, all. Luca Nanni

CAF ACLI STELLA RIMINI: Ridolfi 15, Giardi 12, Carnesecchi 12, Soldati 10, Francia 8, Bologna 1, Morosato, Calamai, Arcangeli (l), Ugolini n.e., Mariotti n.e., Morelli n.e, Caimi n.e.; all. Renzi

Arbitri: Censi Marco e Antonioli Marco di Forlì

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley B2 femminile, la Visus Cervia lascia tre punti in trasferta a Rimini

RavennaToday è in caricamento