Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Volley B1 femminile, semifinali playoff: l'Olimpia travolge Perugia

C’è equilibrio solo nelle prime due frazioni, con le ravennati che si aggiudicano in rimonta la prima e con le umbre che pareggiano il conto nella seconda

L’Olimpia Cmc parte con il piede giusto anche nelle semifinali playoff, centrando la decima vittoria di fila nella gara di andata con la Tuum Perugia, sconfitta in quattro set. C’è equilibrio solo nelle prime due frazioni, con le ravennati che si aggiudicano in rimonta la prima e con le umbre che pareggiano il conto nella seconda. Nel terzo e nel quarto parziale invece non c’è storia, con Babbi e compagne che regolano con fin troppa facilità le avversarie, troppo fallose in fase d’attacco. La squadra di Breviglieri può chiudere i conti sabato, nel ritorno in programma a Perugia (inizio ore 20.30), con l’obiettivo di approdare nella finale contro le irpine dell’Acca Montella.

Sestetti titolari - Il coach Breviglieri schiera Lancellotti in regia, Benazzi opposto, Babbi e Rossini schiacciatrici, Neriotti e Assirelli centrali e Panetoni in seconda linea. Dall’altra parte della rete il tecnico Bovari disegna la sua Tuum con la palleggiatrice Gorini in diagonale con Minati, Catena e Porzio di banda, Cruciani e Martinuzzo al centro e Chiavatti libero.

Primo set - Il primo break è delle perugine, che scattano sul 4-7 con un muro di Cruciani, poi imitata nello stesso fondamentale da Martinuzzo: 6-10. La risposta delle padrone di casa passa dalle mani di Babbi e Lancellotti (10-12), ma le ospiti tentano di nuovo la fuga con Minati: 10-14 e time out Breviglieri. Un’alzata sbagliata di Lancellotti aumenta a cinque le lunghezze di distanza (11-16), obbligando il tecnico a fermare ancora il match: 11-16. L’invasione di Rossini porta a -6 il gap (11-17), poi Breviglieri inserisce Laghi per Lancellotti e la squadra ha una scossa, dimezzando lo svantaggio con Assirelli e una murata di Neriotti: 14-17 e time out Bovari. Catena allontana di nuovo le umbre (14-19), l’Olimpia Cmc non molla e grazie a un muro di Benazzi e a due errori di Gorini si riporta sotto: 19-20 e l’allenatore ospite chiama le sue in panchina. Rossini piazza l’ace del pareggio e Babbi non sbaglia la schiacciata del sorpasso (21-20), ripetendosi nell’azione successiva: 22-20. La neoentrata Puchaczewski sblocca la Tuum, che riporta l’equilibrio in campo con la battuta vincente di Porzio (22-22), ma Benazzi realizza due punti consecutivi (24-22) e sul secondo set point Martinuzzo tira fuori: 25-23.

Secondo set - Perugia tenta subito lo strappo con Porzio (3-6), ma l’errore di Minati riporta il punteggio subito in parità: 6-6. Le squadre vanno avanti a stretto contatto fino all’11-11, quando Minati spezza l’equilibrio per l’11-15 delle avversarie. Un ace di Benazzi e due punti di fila di Babbi valgono il 15-15, poi però si spegne la luce all’improvviso e la Tuum piazza un break di 6-0, allontanandosi di nuovo: 15-21. Minati realizza l’ace del 17-24 e alla terza occasione le umbre chiudono il set con Catena: 19-25.

Terzo set - Gli errori delle ospiti e Rossini spingono l’Olimpia Cmc prima sul 3-0 e poi sul 5-2, con Benazzi che porta a quattro le lunghezze di vantaggio: 7-3. Il match non subisce scossoni fino a quando Rossini non firma tre punti di fila per il 13-7. Porzio riduce il gap della Tuum (16-12), ma un errore delle umbre regala il nuovo +6 (18-12), con Assirelli che spinge la sua formazione sul 21-14, obbligando Bovari al time out. Rossini realizza ancora tre punti di fila (24-14) e Benazzi non fallisce il secondo set ball: 25-15.

Quarto set - Babbi, Rossini e una schiacciata in rete di Catena causano il primo break, con l’Olimpia Cmc avanti 8-5. La battuta vincente di Assirelli vale il 10-6, il pallonetto in rete di Minati il 12-7 e Bovari ferma la partita. L’opposto della Tuum sbaglia ancora per il 13-7, poi è Cruciani a non intendersi con Gorini: 15-9. Un “doppio” al palleggio di Lancellotti riduce a quattro i punti di vantaggio (16-12), ma Neriotti ristabilisce le distanze spedendo a terra un pallone vagante: 21-15 e time out Perugia. Una alzata irregolare di Cruciani regala il 22-15, poi Benazzi realizza il 23-15, mentre sul primo match ball Rossini tira fuori dal cilindro l’ace della vittoria: 25-16. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley B1 femminile, semifinali playoff: l'Olimpia travolge Perugia

RavennaToday è in caricamento