Sport

Volley B2 femminile, il derby va a Lugo: la My Mech Cervia vicina alla retrocessione

Le cervesi sono tenute a galla solo dalla matematica, ma la salita è troppo alta da scalare per la squadra romagnola

La Liverani Castellari Lugo vince 3-0 il derby e condanna la My Mech Cervia alla quasi certa retrocessione in serie C. Le cervesi sono tenute a galla solo dalla matematica, ma la salita è troppo alta da scalare per la squadra romagnola nelle ultime cinque giornate di campionato.

L’avvio delle cervesi è positivo e incoraggiante (5-8). A quota 9 le padrone di casa pareggiano i conti e mettono la freccia, costringendo coach Braghiroli a chiamare il primo timeout sul 13-10. Le cose non cambiano di molto (21-17) e così, il tecnico gialloblù prova la carta del ‘doppio cambio’, inserendo e Pais. La mossa comincia subito a dare frutti concreti, tanto che la My Mech si avvicina (22-19 e 24-23) fino ad arrivare ad un soffio dal pareggio. Un pallonetto delle lughesi chiude tuttavia il parziale 25-23.

Nella parte iniziale del secondo set c’è equilibrio. Lugo è però più concreta e determinata, e si porta in vantaggio (8-7 e 12-9). Sotto per 17-12, coach Braghiroli chiama un timer out e inserisce Pais nel ruolo di opposta. La fuga delle lughesi non si arresta (23-18), e la conclusione è ancora per Lugo, che vince 25-18.

Anche il parziale conclusivo è inizialmente all’insegna dell’equilibrio poi però Lugo prende il largo (8-4). La My Mech Cervia non molla la presa e si avvicina (16-14). Le lughesi però piazzano un altro break (22-17), e Braghiroli ferma il gioco. Le gialloblù non si danno per vinte e anzi rimontano anche un break, ma non basta, perché Lugo vince anche l’ultimo set 25-21.

Sabato prossimo, alle 21, al palasport di Cervia, la My Mech sarà impegnata nel match casalingo contro il Campagnola Emilia, in uno scontro diretto per evitare la penultima posizione in classifica.


Il tabellino:

Lugo-My Mech Cervia 3-0
(25-23, 25-18, 25-21)

LUGO: Grasso 13, Migliori, Corrente 1, Milesi 12, Piovaccari 11, Capriotti 4, Rizzo 16, Magaraggia, Sangiorgi (L1), Cavalli (L2); ne: Bina, Gaddoni, Lauciello. All. Marone.
MY MECH CERVIA: Bosio 12, Di Fazio 5, Ricci 7, Ceroni 3, Pais Marden 9, Petta 1, Haly, Fabbri (L1), Toppetti (L2), Gasperini, Fortunati 2; ne Colombo. All. Braghiroli.
Arbitri: Longo (Rovigo) e Brasolin (Padova).

La classifica dopo l’ottava giornata di ritorno (la prima è promossa in B1; seconda e terza ai playoff; le ultime 4 retrocedono in C): Imola 54; Cremona, Riviera di Rimini 45; Forlì 44; Lugo 37; Arbor Reggio Emilia 35; Rubiera 33; Gramsci Reggio Emilia 31; Bologna 27; Occhiobello 27; Stella Rimini 22; Campagnola Emilia 18; My Mech Cervia 17; Sant’Ilario d’Enza 0.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley B2 femminile, il derby va a Lugo: la My Mech Cervia vicina alla retrocessione

RavennaToday è in caricamento