rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport

Volley, playoff quinto posto: la Bunge vuole subito il pass per la Final Four

La Tonno Callipo continua ad avere problemi nel reparto schiacciatori, con il coach Waldo Kantor che deve rinunciare all’utilizzo del brasiliano Barreto Silva “Kadu”, sospeso in via cautelare dal Tribunale Nazionale Antidoping

Obiettivo chiudere la serie per la Bunge, staccando subito il pass per la Final Four. Domenica, per la seconda volta nel giro di due settimane a Vibo Valentia, la squadra di Soli sfida la Tonno Callipo (fischio d’inizio alle ore 18, arbitri Alessandro Tanasi di Siracusa e Matteo Cipolla di Palermo) nella terza gara dei quarti di finale dei playoff per il 5° posto che assegna il pass per la Challenge Cup. I ravennati sono in vantaggio 2-0 grazie ai successi centrati in terra calabrese e a Forlì e cercano quindi di terminare la serie che è al meglio delle tre partite su cinque. In caso di passaggio del turno (gli eventuali altri incontri sono in programma giovedì prossimo a Ravenna e domenica 16 aprile a Vibo) Lyneel e compagni affronteranno nella semifinale della Final Four la vincente della sfida tra Verona e Sora (al momento sono in vantaggio i veneti 2-0). “Siamo avanti 2-0 e non credo ci sia una sorta di appagamento nel gruppo – spiega il tecnico Fabio Soli – in quanto l’obiettivo di chiudere la serie è molto vicino e può dare degli stimoli ulteriori. Non ci vogliamo complicare la vita e, in caso di passaggio del turno, ci sarebbe inoltre la possibilità di risparmiare energie preziose e preparare con calma l’eventuale Final Four. Piuttosto non sarà facile vincere due gare di fila a Vibo Valentia, su un campo complicato e contro un avversario che a questo punto ha meno da perdere di noi e quindi sarà più sereno”.

Per il match di domani Soli recupera Spirito, che per tutta la settimana si è allenato regolarmente nel gruppo, ma è probabile la conferma in regia di Leoni, che dovrebbe comporre il sestetto iniziale assieme all’opposto Torres, gli schiacciatori Lyneel  e Van Garderen, i centrali Bossi e Ricci e il libero Goi. “Mi aspetto una gara dura e nervosa, con la Tonno Callipo che proverà soluzioni alternative per metterci in difficoltà. Ai miei ragazzi chiedo un ulteriore sforzo, sia per riscattare la sconfitta nell’ultima giornata della regular season, sia per continuare a mostrarsi in una vetrina comunque importante come quella dei playoff per il quinto posto. E’ chiaro che nelle gambe e nelle braccia ci sono un po’ di scorie per una stagione molto intensa, ma una volta che scenderemo in campo ci lasceremo alle spalle la stanchezza. Rispetto alle partite precedenti non mi aspetto grandi cambiamenti: i nostri avversari proveranno a colpirci con la rotazione dei tre centrali e con l’eventuale utilizzo di Corrado. In primo luogo dovremo però pensare a noi stessi – termina Soli – ed essere più pazienti e costanti nel gioco rispetto a Vibo”.

La Tonno Callipo continua ad avere problemi nel reparto schiacciatori, con il coach Waldo Kantor che deve rinunciare all’utilizzo del brasiliano Barreto Silva “Kadu”, sospeso in via cautelare dal Tribunale Nazionale Antidoping, e con ogni probabilità anche all’opposto ceco Rejlek. La formazione dovrebbe quindi essere composta dal palleggiatore Coscione in diagonale con Michalovic, da Thiago Alves e Geiler in banda, da Diamantini e Deivid Costa al centro, con Barone pronto a subentrare ai compagni in caso di necessità, e da Marra in seconda linea: “Dobbiamo dare tutto domenica contro una squadra che conosciamo bene – spiega il palleggiatore Manuel Coscione – e che abbiamo affrontato tante volte. Nelle precedenti due gare abbiamo giocato bene, ma ci manca qualcosa soprattutto in battuta e cercheremo di colmare questa differenza. Speriamo che ci sia un bel pubblico in modo tale da creare una bella atmosfera perché sicuramente sarà una partita avvincente che si giocherà sui nervi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, playoff quinto posto: la Bunge vuole subito il pass per la Final Four

RavennaToday è in caricamento