Sport

Volley, continua la scalata dell'Olimpia Cmc verso i piani alti della classifica

In un Pala Costa pieno di gente (ben seicento spettatori sugli spalti) l'Olimpia Cmc travolge in tre set l'Emilbronzo 2000 e continua la sua scalata

In un Pala Costa pieno di gente (ben seicento spettatori sugli spalti) l’Olimpia Cmc travolge in tre set l’Emilbronzo 2000 e continua la sua scalata verso i piani alti della classifica. La promozione, che prevedeva l’ingresso libero nel palazzetto, è stata accolta con entusiasmo dai sostenitori e appassionati ravennati, che a fine match hanno fatto la fila per acquistare i biglietti per il match del 5 febbraio della Bunge contro Monza: ben trecento i tagliandi da un euro venduti. La quarta vittoria casalinga di fila (la settima nelle ultime otto giornate) permette alla squadra di Breviglieri di consolidare la sua buona posizione, in attesa dei numerosi scontri diretti che caratterizzeranno la volata del girone di ritorno.

E dire che il tecnico dell’Olimpia Cmc deve affrontare una situazione di emergenza, con Peretto indisponibile e Babbi, Benazzi e Assirelli non al meglio della forma, ma comunque presenti nel sestetto iniziale assieme a Lancellotti, Rossini e Neriotti (Panetoni libero). Dall’altra parte della rete il coach Mescoli schiera la sua Emilbronzo 2000 con Castellani Tarabini al palleggio, Mascherini opposto, Mendola e Fronza centrali e Marc e Ferretti schiacciatrici (Balzani libero). Il primo set è un monologo delle padrone di casa, subito avanti 9-2 con Babbi e Lancellotti e poi 17-6 con Neriotti. Dopo aver accumulato un simile vantaggio ci pensa Benazzi a chiudere la frazione in fretta (25-11). Anche il secondo periodo vede le ravennati partire benissimo, con Neriotti che mette a terra la palla del 12-5. Respinta una timida reazione delle modenesi, Babbi e Benazzi spingono l’Olimpia Cmc sul 18-11, mentre Rossini raddoppia il numero dei set vinti: 25-20. Il terzo parziale è il più equilibrato, con l’Emilbronzo 2000 che scatta sul 2-6 grazie all’ace della ravennate Mendola. Rossini e Babbi suonano la carica e raggiungono le avversarie sul 10-10, poi si prosegue punto a punto fino a quando Benazzi con un break firma il 18-15. Le modenesi però trovano la forza per reagire e rispondono con Ferretti e Fronza, che riportano il punteggio in parità: 23-23. Ai vantaggi Benazzi annulla un set point alle ospiti e poi ci pensa Rossini con due battute vincenti di fila a mettere la parola fine alla sfida (28-26), con le ravennati che conquistano tre meritati quanto pesanti punti in classifica.

Olimpia Cmc Ravenna-Montale Rangone 3-0 (25-11, 25-20, 28-26)

OLIMPIA CMC RAVENNA: Rossini 23, Neriotti 11, Benazzi 10, Babbi 11, Assirelli 10, Lancellotti 1, Panetoni (L); Bandini, D'Aurea. Ne: Peretto, Laghi, Dametto. All.: Breviglieri.

EMILBRONZO 2000 MONTALE RANGONE: Mendola 6, Castellani Tarabini 1, Marc 6, Fronza 9, Mascherini 2, Ferretti 9, Balzani (L); Fiorini, Saccani, Del Romano 2. Ne: Scalabrini. All.: Mescoli.

ARBITRI: Chiriatti e Cavalera.

NOTE - Olimpia Ravenna: bs 11, bv 5, errori 11, muri 11; Montale Rangone: bs 3, bv 2, errori 9, muri 4. Durata set: 22', 28', 32' (tot. 82').

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, continua la scalata dell'Olimpia Cmc verso i piani alti della classifica

RavennaToday è in caricamento