rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport

Volley, da Busto Arsizio a Sora: un'altra trasferta per la Bunge. Il coach: "Pensare step by step"

La volata prevede infatti, dopo l’impegno di mercoledì a Sora, il grande finale al Pala De André di sabato contro Vibo Valentia, che con ogni probabilità sarà fondamentale nella corsa per l’ottavo posto che vale l’accesso ai playoff

Seconda trasferta nel giro di quattro giorni per la Bunge, che dopo aver vinto quella in casa della Revivre mercoledì sera al PalaGlobo di Sora (inizio ore 20.30, arbitri Gianni Bartolini di Firenze e Alessandro Oranelli di Perugia) sfida la Biosì Indexa nella tredicesima giornata di ritorno della Superlega. Si tratta di un turno in origine programmato per il 5 marzo, ma anticipato a causa dell’inserimento in calendario di alcune competizioni internazionali. Mancano quindi solo due match al termine della regular season, con le gare dello scorso weekend che di fatto hanno cambiato in modo importante il volto alla classifica, con i ravennati solitari all’ottavo posto con tre punti di vantaggio su Vibo Valentia e Latina (che tra l’altro si affrontano mercoledì) e con il mirino puntato addirittura sulla settima posizione occupata da Monza, distante tre lunghezze.

“Arriviamo da una bella vittoria, per nulla scontata, sul campo della Revivre – inizia il tecnico Fabio Soli – conquistata soprattutto grazie a un ottimo livello di battuta, fondamentale su cui stiamo lavorando tantissimo. Siamo riusciti a vincere in tre set e siamo quindi stati bravi a spendere meno energie possibili in vista della partita di Sora. Non dobbiamo guardare troppo in avanti, ma pensare solo a una tappa alla volta, anche perché la classifica cambia da una giornata all’altra. È per questo motivo che abbiamo consegnato ai ragazzi il programma degli allenamenti fino a mercoledì”.

La volata prevede infatti, dopo l’impegno di mercoledì a Sora, il grande finale al Pala De André di sabato contro Vibo Valentia, che con ogni probabilità sarà fondamentale nella corsa per l’ottavo posto che vale l’accesso ai playoff. Tutti i giocatori sono a disposizione del tecnico Soli, che dovrebbe confermare il sestetto composto dal palleggiatore Spirito in diagonale con Torres, dalle bande Lyneel e Van Garderen e dai centrali Bossi e Ricci, con Goi libero.

La Biosì Indexa dell’esperto tecnico Bruno Bagnoli può puntare in primo luogo su una diagonale giovane composta dal palleggiatore bulgaro Seganov e dall’opposto bielorusso Miskevich. Come schiacciatori ci sarà spazio all’esperienza di Mattia Rosso e del russo Kalinin, con l’ex Conselice Tiozzo pronto a subentrare, mentre al centro di solito vengono schierati l’altro bulgaro Gotsev e Sperandio, quest’ultimo in ballottaggio con Mattei (libero Santucci).

“È necessario continuare a pensare soprattutto a noi e al nostro lavoro, come abbiamo fatto fino a oggi. Bisogna stare concentrati al massimo su quello che sarà un match su un campo caldissimo, molto complicato. Conosco molto bene i nostri avversari e li rispetto: loro non avranno niente da perdere e vorranno fare festa nell’ultima partita casalinga della regular season. Dovremo quindi essere molto focalizzati sull’obiettivo – termina Soli – e avere molta pazienza per riuscire a raggiungerlo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, da Busto Arsizio a Sora: un'altra trasferta per la Bunge. Il coach: "Pensare step by step"

RavennaToday è in caricamento