menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley donne, a Torino la Conad chiude la Regular Season sognando il secondo posto

Con la qualificazione alla Pool Promozione e al tabellone della Coppa Italia già conquistata da tempo, le ragazze ravennati devono recuperare un punto in classifica su Mondovì, impegnata tra le mura amiche contro la capolista Trentino

Si chiude con la difficile trasferta di domenica, alle ore 17 al PalaRuffini, a Torino, la Regular Season della Conad Olimpia Teodora che, già certa di concludere tra le prime tre della classe, può ancora tentare l’assalto al secondo posto. Con la qualificazione alla Pool Promozione e al tabellone della Coppa Italia già conquistata da tempo, le ragazze ravennati devono recuperare un punto in classifica su Mondovì, impegnata tra le mura amiche contro la capolista Trentino.

Per quanto riguarda la Pool Promozione, formata dalle migliori 5 formazioni di ogni girone, verranno comunque mantenuti tutti i punti conquistati nella Regular Season e ogni team affronterà solo le squadre non già incontrate, in gare di andata e ritorno, per ulteriori 10 giornate. In Coppa Italia, invece, le prime 4 squadre del Girone A e le prime 4 squadre del Girone B al termine della Regular Season si affronteranno, giovedì 23, nei quarti di finale con accoppiamenti: 1^ Gir. A vs 4^ Gir. B, 2^ Gir. A vs 3^ Gir. B, 2^ Gir. B vs 3^ Gir. A, 1^ Gir. B vs 4^ Gir. A.

Coach Simone Bendandi introduce così il match: “Ci attende una partita dal valore molto alto, sia per i punti in palio che per la possibilità, che non dipende solo da noi, di guadagnare il secondo posto finale in Regular Season. Si è parlato un po’ troppo finora di partite e punti persi, mentre bisogna ricordare che abbiamo blindato con anticipo la terza posizione e la qualificazione a Pool Promozione e Coppa Italia. A inizio anno avremmo certamente messo la firma per essere in questa situazione, quindi dobbiamo giocare, oltre che con la solita fame di vittorie, con la serenità di aver già raggiunto i primi obiettivi con largo anticipo”.

“Abbiamo ancora un sacco di cose da fare – prosegue l’allenatore – e adesso ci avviciniamo alla parte più gustosa della stagione, ma dobbiamo guardare alla partita contro Torino, dove affrontiamo una squadra che a inizio stagione ha fatto molto soprattutto in casa. Loro hanno bisogno assoluto di vincere per entrare tra le prime cinque e si giocano tutto, quindi il match di domani sarà una vera e propria finale, senza possibilità di fare calcoli o pensare poi di recuperare nella partita successiva”. Arbitri del match saranno Giovanni Ciaccio e Alessandro Rossi.

Le avversarie

Nato nel 1946, il CUS Torino (Centro Universitario Sportivo) è la massima espressione polisportiva piemontese per il numero di discipline praticate, per la continuità e per il livello delle attività svolte. Promossa in Serie A2 nella stessa stagione dell’Olimpia Teodora, la società si è trasferita da Collegno a Torino a partire dalla stagione scorsa. Quest’anno la squadra è stata profondamente rinnovata e, mentre Elisa Morolli si è trasferita proprio a Ravenna e sarà la grande ex della partita assieme a Silvia Lotti (in Romagna nella seconda parte della scorsa stagione), in regia è arrivata Rebecca Rimoldi. Agli ordini del nuovo Coach con grande esperienza in A1 e in campo internazionale, Mauro Chiappafreddo, Torino ha aggiunto Michieletto in posto 4 e confermato la coppia di centrali Gobbo (alla quarta stagione in Piemonte) e Mabile, oltre all’opposto Roneda Vokshi. Forte della quarta posizione in classifica e di due vittorie consecutive, le piemontesi si presentano a Ravenna per confermarsi tra le sorprese positive del campionato.
 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento