Giovedì, 29 Luglio 2021
Sport

Volley femminile, Pool promozione: la Conad rimonta e torna da Olbia con il bottino pieno

"Sono contento perché torniamo a casa con una bella vittoria e tre punti - commenta a caldo coach Simone Bendandi -, ma devo dire che siamo partiti contratti e commettendo davvero troppi errori nel primo set"

Ancora una bellissima vittoria per la Conad Olimpia Teodora, che torna da Olbia con il bottino pieno e vola al quarto posto in classifica, in attesa del recupero del match tra Pinerolo e Mondovì. Ravenna soffre in avvio ma, dopo il primo set, chiude la partita in crescendo, ritrovando una buona pallavolo e portando a casa il successo per 1-3, terza vittoria su tre nella Pool Promozione. “Sono contento perché torniamo a casa con una bella vittoria e tre punti - commenta a caldo coach Simone Bendandi -, ma devo dire che siamo partiti contratti e commettendo davvero troppi errori nel primo set, cosa che non mi aspettavo. Nel secondo set abbiamo un po’ ritrovato la nostra identità, soprattutto in difesa e nelle scelte in attacco, poi nel corso della partita il nostro livello di gioco è andato crescendo e nel terzo e quarto parziale siamo riusciti a imporre il nostro gioco. Non era una trasferta facile e per noi ogni partita è una battaglia, ma alla fine sono soddisfatto perché siamo riusciti a ottenere il bottino pieno, dimostrando ancora una volta il nostro carattere”.

La partita

Nel sestetto iniziale coach Bendandi schiera Parini insieme a Guidi al centro, con Strumilo e capitan Bacchi bande, diagonale Poggi-Manfredini e Rocchi libero. Le padrone di casa scattano meglio in avvio, mentre la Conad commette qualche errore di troppo e finisce sotto 12-7. La reazione guidata da Bacchi e Manfredini riporta Ravenna a contatto sul 14-13, ma l’Hermaea scappa nuovamente via e trova il massimo vantaggio sul 20-14. Le ospiti trovano ancora una reazione e tornano a -3 sul 23-20, ma nel finale Olbia è lucida e chiude al primo tentativo per 25-20.

Nel secondo set le ravennati salgono di tono e ribattono colpo su colpo agli attacchi delle padrone di casa. Bendandi, che già aveva inserito Piva per Strumilo nel primo parziale, manda in campo Torcolacci e il punteggio resta in totale equilibrio fino al 17 pari. Anche quando l’Olimpia Teodora riesce a trovare un piccolo vantaggio, l’Hermaea impatta subito i conti a quota 21. Il finale è tiratissimo, ma la Conad riesce a spuntarla con grinta per 23-25, pareggiando il conto dei set sull’1-1.

Il terzo set segue più o meno il copione del precedente, ma Ravenna conquista un break di vantaggio sul 6-8, mantenendolo anche nella seconda parte del parziale. Con i punti di Guidi e Bacchi la Conad si porta fino al 17-20, poi nel finale riesce a respingere il tentativo di rimonta avversaria chiudendo per 22-25.

Ancora equilibrio anche nel quarto set, con Olbia che trova il break del 14-12 grazie a un ace di Maruotti. L’Olimpia Teodora ribalta però subito tutto con un ottimo lavoro a muro difesa e si porta avanti sul 15-16. Caricate dal vantaggio le Leonesse non si voltano più indietro e, trascinate da Bacchi e Manfredini, volano verso il successo pieno, chiuso sul definitivo 20-25.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley femminile, Pool promozione: la Conad rimonta e torna da Olbia con il bottino pieno

RavennaToday è in caricamento