Volley, inaspettato quarto posto per gli Under 14 ravennati

Si è conclusa con uno splendido e inaspettato quarto posto la cavalcata degli Under 14 della Porto Robur Costa alle Finali Nazionali che si sono disputate a Imperia e provincia

Si è conclusa con uno splendido e inaspettato quarto posto la cavalcata degli Under 14 della  Porto Robur Costa alle Finali Nazionali che si sono disputate a Imperia e provincia, a cui hanno partecipato 28 squadre provenienti da tutta Italia. La squadra di Minguzzi e Alessi è partita in direzione Liguria lunedì 23, per disputare un girone di qualificazione che l’ha vista superare prima Vasto (3-0), poi Bolzano (3-0) e infine il temibile Trentino Volley (3-2). Dopo aver eliminato dalla competizione una squadra prestigiosa come quella di Trento, l’avventura è proseguita contro altre big. Nel girone successivo, infatti, i nostri ragazzi hanno affrontato e battuto la Lube (3-0), mentre contro Cuneo è arrivata la prima sconfitta (0-3) che però non ha compromesso il passaggio del turno, grazie alla vittoria su Vibo (3-1).

Anche la Lube, dopo Trento, ha dovuto così abbandonare la competizione per mano della nostra squadra, che ha avuto accesso alla Final Eight. Nella mattinata di sabato i nostri ragazzi hanno superato l’ostacolo Nembro (BG) aggiudicandosi un combattutissimo 3-2 che ha dato loro accesso alle Semifinali del pomeriggio, insieme a Treviso, Cuneo e Padova. Tra Cuneo e Padova l’hanno spuntata i veneti (3-0), e Treviso ha avuto la meglio sulla nostra formazione (3-2) che ha alzato bandiera bianca dopo due ore di gioco e l’ennesimo tie break. Nella finalina per il terzo posto, a energie ormai esaurite, i nostri si sono arresi anche a Cuneo (3-0), chiudendo la competizione al quarto posto. 

Un ottimo torneo quello disputato dalla nostra squadra, che ha saputo fronteggiare ogni avversario a testa alta, giocando con determinazione e smaltendo in fretta le poche battute d’arresto subite. Ciliegina sulla torta, il Premio come Miglior Schiacciatore consegnato a Stefano Bonatesta. “Sono davvero molto felice per quanto fatto dai ragazzi – commenta coach Minguzzi – è stato un torneo lungo e faticosissimo, che ci ha visti affrontare tanti avversari blasonati e più attrezzati di noi. La vittoria con Trento è stata la più sofferta, quella con la Lube la più netta, la partita perfetta. Siamo andati ai Nazionali con una formazione sperimentale, che provavamo solo da tre settimane, ma i ragazzi sono stati fantastici, è un quarto posto che per me vale oro. E’ stata un’esperienza bellissima, che porterò con me insieme alla vittoria della Boy League”.

Un plauso da parte di tutta la società va ai ragazzi, che hanno onorato la maglia e la città di Ravenna, agli allenatori che si sono adoperati durante tutta la stagione per preparare la squadra a un evento tanto prestigioso, e ai dirigenti accompagnatori che si sono prodigati per permettere ai ragazzi di doversi concentrare solo sulle partite da giocare. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rosa: Stefano Bonatesta, Matteo Baroni, Luca Boscherini, Lorenzo Filippi, Michele Gardini, Federico Paolucci, Luca Vincenzi, Giovanni Santoni, Luca Poletti, Marco Zoli, Lorenzo Monti, Alessandro Bovolenta. Allenatori Valerio Minguzzi e Sean Alessi. Dir. Accompagnatori Giorgio Santoni e Massimo Filippi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento