menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley, l'Olimpia Teodora aspetta al varco la terza in classifica

Sarà un confronto molto impegnativo, anche se i precedenti nella passata stagione parlano di due vittorie delle romagnole

Domenica a Caserta la Conad Ravenna ha ottenuto un risultato di altissimo valore, uscendo dal PalaVignola con una vittoria limpida e voluta con grande determinazione. Un successo che ha portato linfa nuova in casa Olimpia Teodora che ha raggiunto a 13 punti l’ottavo posto della classifica, a pari merito proprio con Caserta, e a cinque punti da Orvieto e dalla zona playoff. Mancano ancora sei partite al termine della Pool Promozione e i giochi ancora non sono fatti. Il collettivo della Conad Ravenna è cresciuto incredibilmente nelle ultime settimane e ora ha piena coscienza delle proprie possibilità e della responsabilità che tutte le ragazze, titolari o seconde linee, hanno di vestire una maglia gloriosa che ha reso la società celebre in Italia e nel mondo. A Caserta la squadra di Caliendo ha dato prova di quanto vale con un’ottima prestazione corale, sia dal punto di vista tecnico sia da quello caratteriale. Bacchi, Gioli e compagne sono rimaste in partita anche nei momenti più difficili, hanno macinato gioco, hanno sofferto, e alla fine hanno trionfato. Ora però non bisogna cullarsi sugli allori. Si deve guardare avanti, partita dopo partita, senza fare conti, avendo come obiettivo principale la continuità di gioco e di conseguenza i risultati.

La Conad Ravenna torna a giocare tra le mura amiche del PalaCosta e lo fa contro la Soverato Volley, attualmente terza in classifica con 21 punti. Sarà un confronto molto impegnativo, anche se i precedenti nella passata stagione parlano di due vittorie delle romagnole (la prima in casa per 3 a 1 e la seconda in Calabria al tie break). Continuare a vincere significa continuare a lottare per un obiettivo prestigioso. Domenica 10 marzo al PalaCosta il fischio d’inizio del match verrà dato alle 17.00 dagli arbitri Marta Mesiano e Luca Cecconato.

Le avversarie

La Volley Soverato è stata fondata nel 1994 e, dalla stagione 2002-03, ha partecipato per otto stagioni consecutive al campionato di B1. Nell’annata 2008-09 ha raggiunto per la prima volta i playoff promozione, terminati con l'eliminazione nelle semifinali, mentre nella stagione 2009-10 ha ottenuto il primo posto in classifica e la promozione in A2. Dopo due campionati chiusi a metà classifica, nel 2012-2013 è stata eliminata ai quarti dei playoff promozione. Nel campionato 2013-14 si è fermata alle semifinali dei playoff mentre l’anno seguente ha faticato a ottenere la salvezza, piazzandosi al quart’ultimo posto. Nel campionato 2015-16, oltre all'uscita nelle semifinali dei playoff, ha raggiunto la finale in Coppa Italia di Serie A2, perdendo al Pala De Andrè di Ravenna contro la Volley 2002 Forlì. Nella stagione 2017-2018, dopo il quarto posto in regular season, Soverato è giunto alla semifinale playoff in cui ha dovuto cedere il passo a Legnano. Lo scorso anno la corsa delle calabresi si è invece interrotta nei quarti di finale dei playoff sotto i colpi di San Giovanni in Marignano. La scorsa estate il roster di Soverato è stato rivoluzionato. In panchina è stato liberato Leonardo Barbieri ed è arrivato Bruno Napolitano, esperto allenatore partenopeo ma calabrese d’adozione, con lunga milizia in A2, qualche apparizione in A1 (Giaveno e Tortolì) ed esperienza nel campionato ceco al Pole Brno (2015-2016). Completamente rinnovato il parco giocatrici con ben dodici volti nuovi, tra cui spiccano i nomi della regista Jennifer Boldini, lo scorso anno a Bergamo in A1, delle centrali Ludovica Guidi, ex Cuneo, e Giada Boriassi, ex Caserta, della laterale statunitense Hillary Hurley e di Ramona Aricò, l’opposto ex Trento e Orvieto. A completare il roster alcune giovani provenienti dal vivaio, il posto 4 Linda Mangani, proveniente da Club Italia, e la schiacciatrice Lucrezia Formenti confermata dalla passata stagione.

La dichiarazione

Per ora coach Nello Caliendo non guarda alla classifica ma va alla ricerca della continuità nei risultati: "La Pool Promozione mette di fronte tutte squadre di alto livello, molto preparate, perciò ogni partita va giocata con molta attenzione sia dal punto di vista tecnico sia da quello tattico. Contro Soverato completeremo il girone d’andata e avremo giocato almeno una volta contro ogni squadra della Pool. La partita di domenica si preannuncia come una bella battaglia. Soverato è una squadra che è messa bene in campo e fa un ottimo lavoro tattico. Di sicuro hanno attaccanti molto potenti e riescono a praticare un buon gioco veloce. Queste sono le loro armi più pericolose. Se guardiamo allo storico, nella scorsa stagione li abbiamo battuti due volte, tuttavia gli andamenti passati hanno valore relativo perché le squadre si modificano e emergono situazioni completamente differenti. Quindi va valutato tutto di volta in volta. In questo momento arriva a Ravenna una squadra terza in classifica, forte del suo gioco e in una posizione “tranquilla” che le permette di giocare sempre a viso aperto. Dal canto nostro, quest’anno abbiamo come caratteristica quella di rincorrere e quest’aspetto mentale, al quale ci siamo abituati, assume ogni volta un certo valore che anche domenica conterà e lo si vedrà in campo".

Roster

Allenatore: Nello Caliendo.
Vice allenatore: Francesco Guarnieri.
Palleggiatrici: Agrifoglio (9), Vallicelli(18).
Centrali: Lombardi (5), Gioli (7), Torcolacci (8).
Attaccanti: Bacchi (1), Altini (3), Mendaro (6), Canton (11), Aluigi (14), Ubertini (15), Lotti (17).
Liberi: Calisesi (10), Rocchi (13).

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento