Volley, la Cmc Romagna torna alla vittoria contro Monza

Il risultato ottenuto dai romagnoli non serve per risalire la classifica del girone, ma dà una vera e propria boccata d'ossigeno alla squadra di Kantor, proiettandola ai Play Off Challenge UnipolSai con maggiore fiducia.

Buona prestazione per la CMC Romagna che torna alla vittoria grazie ad una prova convincente, e supera la Gi Group in una gara di sostanziale equilibrio, spezzato solo nell’ultimo parziale in cui i padroni di casa hanno affondato il colpo e messo al sicuro il bottino dei tre punti. Tra le fila romagnole buona prova corale in cui sono spiccate le giocate di Van Garderen (premiato meritatamente MVP) e Torres.  
 
1° set. La CMC entra in campo con Cavanna in regia, Torres opposto, Van Garderen e Della Lunga schiacciatori, Ricci e Polo centrali, Goi e Bari liberi. La Gi Group Monza risponde con Jovovic palleggiatore, Raic sulla sua diagonale, Botto e Rousseaux in posto 4, Beretta e Verhees centrali con Rizzo libero. L’inizio è di marca ospite, ma l’ace di Torres prima e di Ricci subito dopo riportano il punteggio in parità a quota 7. L’asta colpita da Torres val il +2 di Monza (11-13) e Kantor ferma il gioco. Il muro di Ricci su Raic vale il 15-15, quello di Polo su Botto vale il 20-20 in un set che procede in perfetto equilibrio. L’ace di Beretta su Bari sigla il break a favore degli ospiti (21-23), la murata di Verhees su Torres regala ai suoi il primo set ball che Van Garderen annulla, ma Raic concretizza il secondo. Finisce 22-25.
 
2° set. Starting six invariati. Dopo l’iniziale punto a punto, l’ace di Jovovic dà ai suoi il primo break (4-7) ma il muro in solitaria di Van Garderen su Raic riporta il set in parità (9-9). Sul 12-13 entra capitan Mengozzi al posto di Polo, la CMC tiene il ritmo degli avversari e con Torres sigla ancora una volta la parità a quota 16. E’ ancora l’opposto della CMC a mettere a terra la diagonale da posto 1 del 20-20. L’errore di Botto dai nove metri regala alla CMC il primo set ball ma Raic annulla (24-24) e Kantor ferma il gioco. E’ la CMC ad avere lo spunto vincente che riporta in equilibrio il set, con una difesa vincente di Torres che finisce sulla riga nel campo monzese, a conclusione di un’azione lunga e spettacolare.
 
3° set. Kantor conferma capitan Mengozzi in campo, nessuna variazione per la Gi Group. E’ la CMC a tagliare il traguardo del time out tecnico per prima (12-11), quando Rousseaux deve lasciare il campo in favore di Mercorio per un problema fisico. L’ace di Jovovic da nuova linfa ai suoi riportandoli a +2 (13-15). Van Garderen con una bella diagonale riporta il set in parità, il cartellino rosso dato a Jovovic e l’ace di Torres portano la CMC a +3, e la panchina monzese ferma il gioco. Rousseaux rileva Mercorio, e la Gi Group ritrova la parità grazie al muro di Jovovic su Torres e all’attacco da posto 1 di Raic (21-21). L’ace di Verhees su Della Lunga riporta avanti i monzesi (22-23) ma lo stesso centrale belga batte in rete subito dopo (23-23). Il muro di Mengozzi su Botto regala alla CMC il primo set ball, che Torres concretizza dopo aver difeso Raic. CMC avanti nei set 2-1.
 
4° set. Stessi effettivi per entrambe le squadre. Regna ancora una volta l’equilibrio in campo, quando un buon turno al servizio di Torres propizia la fuga dei padroni di casa (14-11). Galliani rileva Rousseaux tra le fila ospiti, ma Cavanna mura Botto e mantiene il +3. Ricci mette a terra la palla del 18-13, la pipe di Van Garderen e l’errore in ricostruzione degli ospiti vale il 20-14. Non cambia più nulla fino alla fine del set, la CMC si aggiudica la partita col punteggio di 3 set a 1.
 
Soddisfatto a fine gara Coach Waldo Kantor: “E’ un buon risultato, ma al di là dei tre punti è stato importante come lo abbiamo ottenuto, vincendo tre set sul filo di lana, cosa che spesso non ci riesce. Il rientro di Van Garderen è stato importante, lui è un nostro giocatore chiave e la squadra ne ha giovato, ma sono contento della prova di tutti, sono stati bravi. Mi è piaciuta anche la gestione dei palloni di Torres, che ha giocato con intelligenza i punti importanti. Adesso un paio di giorni di riposo e poi ci proiettiamo sui Play Off Challenge UnipolSai”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prossimo impegno per la CMC sarà il 10 aprile, contro la perdente della sfida tra Sir Safety Perugia e Calzedonia Verona.
MVP: Maarten Van Garderen (CMC Romagna)

CMC ROMAGNA - GI GROUP MONZA  3-1 (22-25; 27-25; 25-23; 25-19)
Cmc Romagna: Mengozzi 5, Ricci 8, Cavanna 1, Della Lunga 12, Van Garderen 21, Polo 1, Goi (L), Torres 21, Boswinkel, Bari (L). N.e: Koumentakis, Perini. All. Kantor
Gi Group Monza: Raic 19, Galliani, Mercorio, Jovovic 6, Rizzo (L), Botto 11, Verhees 17, Beretta 9, Rousseaux 11. N.e: Sala, Daldello, Brunetti (L), Gao. All. Cattaneo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento