rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Sport

Volley, marchio d'Oro per il settore maschile della Porto Robur Costa

Il Porto Robur Costa, per il quinto biennio consecutivo, è stato premiata con il prestigioso marchio d’Oro, unica società solo maschile insieme al Volley Lube a essere insignita di tale riconoscimento in tutta Italia.

Sono stati assegnati per il biennio 2015-2016 e 2016-2017 i certificati di qualità assegnati dalla Fipav e suddivisi in Oro, Argento e Standard. Sulle 622 società che hanno correttamente completato il questionario di partecipazione al bando, sono state premiate 10 con il marchio Oro (due maschili; cinque femminili; e tre miste); 92 società con il marchio Argento; e 255 con il marchio Standard. Il Porto Robur Costa, per il quinto biennio consecutivo, è stato premiata con il prestigioso marchio d’Oro, unica società solo maschile insieme al Volley Lube a essere insignita di tale riconoscimento in tutta Italia.

"Ho appreso con grande soddisfazione la notizia della riconferma del prestiogioso Marchio d'Oro - commenta il presidente Luca Casadio -, è per noi l'ennesimo riconoscimento per l'impegno profuso nella cura del settore giovanile. Il fatto di essere gli unici, insieme alla Lube, premiati per il settore solo maschile in tutta Italia ci rende ancora più orgogliosi. Il settore giovanile è da sempre al centro della nostra progettualità: fin dai Centri di Avviamento alla Pallavolo cerchiamo di coinvolgere più ragazzini possibile senza compiere alcuna selezione. Questo però non ci impedisce di ottenere dei buoni risultati complessivi, con punte di eccellenza, come è successo alle Finali Nazionali di questa primavera. Un ringraziamento doveroso va a tutti coloro che, con il loro contributo, ci permettono di portare avanti la nostra attività, sponsor e istituzioni, in particolare a Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna e al Comune di Ravenna. Un riconoscimento inoltre va ai genitori dei ragazzi e ai collaboratori che volontariamente seguono da vicino le attività delle nostre squadre. Per ultimo, ma non meno importante, va il mio sentito grazie allo staff tecnico e a Pietro Mazzi che li coordina, per l'importante risultato raggiunto".

Anche il direttore tecnico Pietro Mazzi si dichiara molto soddisfatto: "Per me e per tutti gli allenatori e dirigenti del Porto Robur Costa Ravenna questa importante certificazione federale è motivo di grande soddisfazione, ma sopratutto rappresenta un forte stimolo a proseguire il percorso di crescita del club dal punto di vista tecnico e organizzativo. Sono riconoscimenti che una volta raggiunti diventano punti di partenza per raggiungere nuovi obiettivi. La società trova la sua forza principale nella sinergia tra la grande passione e affetto per i ragazzi da parte del gruppo dirigenti e il lavoro quotidiano di uno staff allenatori con capacità tecniche di alto livello e grande sensibilita educativa. Tutto questo è stato possibile sopratutto grazie al comportamento dei nostri atleti: ai ragazzi viene chiesto un impegno quotidiano importante, ma hanno sempre risposto presente, con disciplina, rispetto e spirito di collaborazione. Quindi anche a livello giovanile la Porto Robur Costa sente la responsabilità di rappresentare un gioco sportivo che nella città di Ravenna ha permesso di vivere grandi emozioni nel passato e nel presente e creare una forte passione per lo sport. Passione che ha avvicinato tante famiglie alla pallavolo e diventate ora, grazie ad una grande disponibilità e spirito di servizio ,una risorsa  importantissime per la vita del club e per raggiungere questi obiettivi".

"Dal momento in cui abbiamo rianimato la pallavolo maschile a Ravenna, 12 anni fa - conclude Roberto Costa - l'attività è sempre stata in crescita e così pure con il settore giovanile: da un inizio di 20 ragazzi siamo passati ai 200 attuali e questo ha comportato una crescita del gruppo di allenatori che mano a mano hanno portato avanti questa attività e la costruzione di un nuovo gruppo di dirigenti. Rimanere per così tanti anni al massimo livello in Italia (quinto biennio di Marchio d'Oro consecutivo) è la conferma che 12 anni fa abbiamo intrapreso la strada giusta. E' naturale che per mantenere questo standard occorrono sempre più impegno e ricerca di collaborazione, oltre al sostegno di chi ci permette anche economicamente di andare avanti in questo modo. La nostra partecipazione al progetto Romagna InVolley ci permette di trasmettere la nostra esperienza e la nostra passione a tutto il territorio romagnolo coinvolto. Il bacino di utenza così allargato darà sicuramente ancora migliori risultati in futuro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, marchio d'Oro per il settore maschile della Porto Robur Costa

RavennaToday è in caricamento