menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley, Olimpia Teodora in trasferta prenatalizia a Montecchio per continuare a crederci

Domenica pomeriggio, le ragazze guidate da coach Caliendo cercheranno di conquistare contro la S.lle Ramonda-Ipag i tre preziosissimi punti in palio

La Conad Ravenna si appresta ad affrontare l’ultima trasferta prima di Natale in terra veneta. Domenica pomeriggio, le ragazze guidate da coach Caliendo cercheranno di conquistare contro la S.lle Ramonda-Ipag i tre preziosissimi punti in palio, sul taraflex rosa del PalaCollodi di Montecchio. I precedenti tra Ravenna e Montecchio parlano di due incontri disputati nella passata stagione, in cui le romagnole prevalsero sulle venete entrambe le volte (3 a 0 a Montecchio e 3 a 2 al PalaCosta). A settembre in precampionato le due squadre si sono incontrate in un triangolare e anche in questo caso Ravenna ha avuto la meglio, in un test non particolarmente significativo perché gli organici non erano al completo. In questa stagione, all’andata, il 27 ottobre, è finita con un perentorio 3 a 0 (25-23, 25-16, 25 -17) a favore delle ravennati che sbrigarono la pratica in un’ora e un quarto, grazie a Gioli e Bacchi, top scorer entrambe con 17 punti, e a una netta supremazia in attacco e a muro.

Oggi Montecchio resta fondamentalmente la squadra vista all’andata a Ravenna quando, nonostante la netta affermazione delle Leonesse, si è potuto constatare che si tratta di una squadra grintosa, capace di giocate che possono mettere in difficoltà gli avversari. La principale caratteristica delle venete è difendere bene e difendere molto. C’è poi da tenere a bada la loro imprevedibilità nell’attacco, con le due mancine che possono rivelarsi molto insidiose. Anche se nelle ultime partite di Campionato e anche negli ottavi di Coppa Italia, la Conad Ravenna ha dimostrato di avere tutte le caratteristiche per essere considerata una squadra temibile, la situazione in casa Olimpia Teodora si è un po’ complicata. Contro Perugia, Orvieto, Torino e Trento Ravenna, pur perdendo, ha lottato a testa alta ed è quasi sempre stata in partita. L’ultimo successo risale però al 25 novembre quando, al PalaCosta, nell’ultima giornata del girone d’andata, Gioli, Bacchi e compagne sconfissero Marsala con un sonoro 3 a 0. Nel frattempo ci sono stati i due infortuni a Lombardi e Canton che terranno lontano dal campo le due giovani giocatrici per qualche tempo. Nonostante tutto questo, ora l’imperativo categorico è “vincere”. Non sono consentiti passi falsi nelle ultime cinque partite della Regular Season che andranno affrontate una alla volta come vere e proprie finali. Domenica 23 dicembre, al PalaCollodi di Montecchio Maggiore, il fischio d’inizio verrà dato alle ore 17.00 dalla coppia arbitrale Marta Mesiano e Maurina Sessolo.

Le avversarie

Fondata nel 1978, l’Unione Volley Montecchio Maggiore è partita dalla 3ª divisione. Nel 1983 è arrivata alla promozione in C2 e nel 1986 in C1. Quella che segue è una storia fatta di campionati regionali e apparizioni in B2, fino al 2014, anno in cui, dopo essere stata retrocessa in C, Montecchio è riuscita a essere ripescata nella quarta serie nazionale. Nella stagione 2016-2017 la società veneta ha acquistato i diritti di B1 e al primo tentativo è riuscita a ottenere una sorprendente quanto meritata promozione in A2. Nella passata stagione ha rincorso l’obiettivo salvezza che ha conquistato con un paio di giornate d’anticipo rispetto alla conclusione del campionato.
La politica della società veneta si è mantenuta sulla linea di dare spazio a giocatrici giovani che hanno desiderio di emergere. Nonostante ciò, durante l’estate è stato posto alla guida della squadra l’esperto tecnico Alessandro Beltrami che vanta un lungo passato in A1 con Modena, Scandicci, Filottrano, Casalmaggiore e altre. Con il nuovo allenatore sono arrivate a potenziare l’organico della squadra veneta l’opposto americano Kira Larson, classe 1995, da Olbia la schiacciatrice Francesca Trevisan e la centrale Benedetta Bartoli e da Trento il posto 4 Francesca Michieletto. Finora Montecchio ha collezionato 8 punti e occupa la penultima posizione in classifica. Ha vinto due volte sempre in casa, contro Cutrofiano (3-0) e contro Marsala (3-0), mentre gli altri due punti li ha ottenuti al tie break in trasferta a Marsala e a San Giovanni in Marignano.

La dichiarazione

Coach Nello Caliendo è profondamente convinto del potenziale delle sue ragazze: “Il nostro obiettivo domenica a Montecchio sarà di dimostrare di essere quelli che hanno giocato contro Trento dal terzo set in poi. Se di qui in avanti saremo quelli, ed io sono convinto che lo siamo, sarà dura per chiunque giocare contro di noi. Ci esaltiamo con le squadre grandi ma dobbiamo dimostrare di essere grandi anche noi, soprattutto in queste partite fuori casa che diventano molto importanti. Crediamo ancora nella possibilità di conquistare un posto playoff e ci alleniamo con la stessa caparbietà, cercando di metterci sempre qualcosa in più per migliorare.Nelle ultime partite abbiamo avuto due infortuni gravi, ci ritroviamo con due giocatrici in meno e ci dispiace enormemente. Dispiace ancor più perché abbiamo dovuto far fronte a questi eventi proprio nel momento in cui le ragazze si stavano ritagliando un loro spazio. Facciamo allora un grosso in bocca al lupo a Chiara Lombardi e Clara Canton di una pronta guarigione.Ne approfitto infine per rinnovare gli auguri di Buon Natale a tutti i tifosi dell’Olimpia Teodora Ravenna che aspettiamo numerosi il giorno di Santo Stefano al PalaCosta per sostenerci contro Sassuolo”.

Roster

Allenatore: Nello Caliendo.
Vice allenatore: Francesco Guarnieri.
Palleggiatrici: Agrifoglio (9), Vallicelli(18).
Centrali: Lombardi (5), Gioli (7), Torcolacci (8).
Attaccanti: Bacchi (1), Altini (3), Mendaro (6), Canton (11), Aluigi (14), Ubertini (15).
Liberi: Calisesi (10), Rocchi (13).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento