Volley, Cmc opaca: Gara 1 di play off Challenge va a Verona

Mercoledì alle ore 20:30 la Cmc proverà a invertire la rotta, in occasione dell’ultima gara tra le mura amiche del PalaCredito di Romagna di Forlì, e allungare la serie rimandando il verdetto a gara 3

I play off Challenge UnipolSai iniziano con una battuta d’arresto per la Cmc. In terra veneta infatti Gara 1 contro la Calzedonia termina 3-0 a favore dei padroni di casa, con un solo parziale (il secondo) perso ai vantaggi. Un’opaca prestazione quella offerta dai ragazzi di Kantor, che non hanno saputo approfittare dell’emergenza in casa Calzedonia: i veronesi hanno dovuto far a meno dei tre schiacciatori Sander, Lecat e Bucko, colpiti nella notte da un virus influenzale, e sono stati costretti a giocare con Zingel schiacciatore. Troppi errori nella metà campo romagnola, in cui ricezione e attacco sono stati deficitari, il servizio e il muro poco incisivi. Da segnalare che prima della gara lo schiacciatore serbo della Calzedonia Uros Kovacevic ha ricevuto il premio dalla Lega Volley come Miglior Giocatore dei Quarti di Finale Play Off Scudetto UnipolSai. Mercoledì alle ore 20:30 la Cmc proverà a invertire la rotta, in occasione dell’ultima gara tra le mura amiche del PalaCredito di Romagna di Forlì, e allungare la serie rimandando il verdetto a gara 3.

1° set. La Cmc entra in campo con Cavanna in regia, Torres opposto, Ricci e Mengozzi centrali, Della Lunga e Van Garderen schiacciatori, con il duo Bari-Goi a ricoprire il ruolo di libero. La Calzedonia risponde con Spirito palleggiatore e Starovic sulla sua diagonale, Gitto e Anzani in posto 3, Zingel nell’inedito ruolo di banda a far coppia con Kovacevic, Pesaresi libero. Mengozzi e co. non riescono ad approfittare dei problemi di formazione dei padroni di casa, e il parziale prosegue punto a punto. E’ Kovacevic l’uomo che spezza l’equilibrio del match, differenziando al meglio i colpi. Due murate consecutive su Torres costringono Kantor a cambiare diagonale inserendo Perini e Boswinkel, ma la ricezione di Van Garderen si inceppa e Verona si porta avanti nei set, con una bella parallela di Starovic (25-19).

2° set. Sestetti invariati per entrambe le squadre. Verona parte forte e sul 3-0 Kantor cambia regista affidandosi a Perini, ma Kovacevic e Starovic sono due bocche da fuoco che la Cmc non riesce a contenere. E’ capitan Mengozzi a dare la sveglia ai suoi, mettendo a segno due ace consecutivi che valgono il 7-7 e costringono Giani a fermare il gioco. Una bella tesa al centro di Ricci e un muro di Della Lunga su Starovic siglano il primo vantaggio significativo della Cmc (8-11), ma la Calzedonia è viva e si rifà sotto trovando la parità a quota 17. Van Garderen mette a segno la parallela del 22-21, finalizzando la splendida alzata a una mano di Perini che attraversa tutta la rete e arriva precisa in posto 4, il muro dello stesso Perini, coadiuvato da Mengozzi, su Kovacevic regala alla Cmc un set ball, che Starovic annulla (24-24). Torres riporta avanti i suoi, ma ancora Starovic da 4 riequilibra il set a quota 25. Il muro su Della Lunga porta avanti i padroni di casa ma Kovacevic sbaglia il servizio. Una incomprensione nella metà campo giallorossa e un attacco di Torres sull’asta decretano la fine del set a favore di Verona, ora avanti 2-0.

3° set. Kantor conferma Perini titolare, nessun cambio per la Calzedonia. La Cmc inizia col piglio giusto e l’ace di Ricci sigla il +3 a favore dei romagnoli (7-10), ma Verona rientra grazie a due buone giocate di Starovic. Sull’11-12 Koumentakis e Boswinkel rilevano Van Garderen e Torres, ma l’inerzia del match torna a favore dei padroni di casa, grazie a due buone giocate di Anzani. Sul 16-13 Kantor rimette in campo Cavanna per cercare di rientrare, ma Gitto mura Della Lunga (18-14). Sul 20-16 Perini torna sul taraflex, ma il divario non si ricuce più. Finisce 25-21 con una murata su Koumentakis.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CALZEDONIA VERONA - CMC ROMAGNA 3 - 0 (25-19; 28-26; 25-21)
Calzedonia Verona: Zingel 6, Kovacevic 15, Pesaresi (L), Gitto 6, Spirito 1, Starovic 20, Bellei, Anzani 6, Frigo. N.e: Baranowicz. All. Giani
Cmc Romagna: Mengozzi 8, Ricci 8, Cavanna, Della Lunga 6, Van Garderen 7, Polo, Koumentakis 4, Goi (L), Torres 12, Boswinkel, Bari (L), Perini 2. N.e: Zappoli All. Kantor
MVP: Sasha Starovic (Calzedonia Verona)
Spettatori: 1332. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

  • A 26 anni 'sfida' il Covid e apre una pizzeria: "Faremo una pizza 'diversamente napoletana'"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento