Volley, Rosario Bassi è il nuovo presidente della Pallavolo Faenza

Scelte legate alla continuità, finalizzate nel portare avanti il progetto intrapreso dal presidente uscente Giovanni Mingazzini, che lascia questo ruolo dopo dieci splendidi anni

Cambio ai vertici della Pallavolo Faenza Asd. L’assemblea della società, convocata nella serata di lunedì 3 agosto, ha eletto Rosario Bassi nuovo presidente della società e Daniele Ferrari nuovo vice presidente. Scelte legate alla continuità, finalizzate nel portare avanti il progetto intrapreso dal presidente uscente Giovanni Mingazzini, che lascia questo ruolo dopo dieci splendidi anni. Bassi è da sempre un uomo cardine della Pallavolo Faenza ed è nel consiglio direttivo dal 2009 ovvero dalla fondazione della società. Tra i ruoli dirigenziali che ha coperto, ci sono stati quello di responsabile della logistica e campionati, nonché quello di dirigente della prima squadra. Ferrari è invece nel club dal 2011 ed è responsabile della direzione sportiva, essendo stato allenatore ed in seguito team manager. Il Consiglio Direttivo ha visto inoltre la conferma di Verdiana Casadio nel ruolo di segretaria e tesoriere e l’ingresso di Giampiero Ghiselli, storico dirigente della pallavolo maschile faentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sono onorato che l’assemblea abbia deciso di nominarmi presidente – spiega Bassi – e lo ritengo un premio alla passione che mi lega a questa società. Ringrazio Mingazzini per aver permesso alla Pallavolo Faenza di diventare la prima realtà pallavolistica cittadina e tra le migliori a livello provinciale, facendola crescere tantissimo in questi anni: nel 2009 avevamo 200 bambini nel settore giovanile e una squadra in serie D femminile, mentre ore nel vivaio ci sono 430 bambini tra squadre maschili e femminili oltre ad una formazione in B2 femminile, una in C femminile e una in D maschile. Numeri che testimoniano l’ottimo lavoro svolto dal consiglio direttivo, dai dirigenti e dagli allenatori sotto la presidenza Mingazzini, che siamo contenti resti in società. La filosofia di azione della società sarà tracciata nel solco di quanto di buono è stato fatto in questi anni, continuando a promuovere l’attività giovanile ritenendola fondamentale a livello sportivo e sociale, affiancandovi quella con le tre prime squadre. La serie B2 femminile è la nostra vetrina e il punto d’arrivo per tutte le nostre giovani: uno stimolo che le dovrà portare a dare sempre il massimo. Il lungo stop dovuto al Coronavirus e la nuova situazione che viviamo ogni giorno ci hanno obbligati a compiere alcuni adattamenti e accorgimenti nella programmazione delle squadre che comunque trovano il proprio fondamento nei valori dello sport che abbiamo sempre seguito, cercando di migliorarci e di crescere giorno dopo giorno. Questa è la filosofia che seguirò insieme al vice presidente Ferrari e a tutte le persone che fanno parte e che vorranno fare parte della Pallavolo Faenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato nei boschi dopo tre giorni insieme al suo fedele cane: "Nelle ore più fredde ci scaldavamo vicini"

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Violento tamponamento tra due camion in autostrada: traffico in tilt

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Violento scontro all'incrocio, mezzi distrutti: una famiglia all'ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento