menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley serie C femminile, My Mech Cervia ko in casa col San Marino

Le gialloblù hanno infatti lascito l'intera posta casalinga alle titane, che si sono imposte 0-3 nel match valido per la seconda giornata di ritorno del campionato di serie C femminile

L'exploit del San Marino ha colto di sorpresa la My Mech Cervia. Le gialloblù hanno infatti lascito l'intera posta casalinga alle titane, che si sono imposte 0-3 (22-25, 15-25, 21-25) nel match valido per la seconda giornata di ritorno del campionato di serie C femminile.

Coach Briganti è partito con Murer in regia, Magnani opposta; Petrarca e Di Fazio schiacciatrici; Caniato e Villa centrali; Ravaioli libero per la ricezione e Pappacena per la difesa. L'avvio del primo set è stato incoraggiante (8-4), poi però, le ospiti hanno rimontato il passivo, imprimendo al match un ritmo molto alto (13-16). La My Mech ha 'tenuto' fino al 19-21, ma al momento di sferrare l?attacco decisivo, si è trovata di fronte un avversario insuperabile (22-25). Nel secondo parziale le gialloblù hanno accusato il colpo (5-8 e 9-16), lasciando strada alle avversarie (14-21), che si sono aggiudicate il parziale 15-25. Nel terzo set, coach Briganti ha cambiato la diagonale di schiacciatrici, inserendo Colombo e la capitana Agostini. La My Mech è rientrata in partita (6-8), ma si è sempre trovata ad inseguire (13-16 e 16-21). Alle ospiti è bastato dunque mantenere il 'cambio palla' per portare a casa la vittoria piena. L'occasione per riprendere il filo del discorso è comunque dietro l'angolo. Sabato prossimo infatti, la formazione cervese sarà ospite del Riccione che viaggia al terzultimo posto in zona retrocessione.

My Mech Cervia-San Marino 0-3 (22-25, 15-25, 21-25)

MY MECH CERVIA: Agostini 7, Magnani 2, Villa 10, Colombo 1, Petrarca 2, Di Fazio 4, Caniato 10, Murer 3, Ravaioli (L1), Pappacena (L2); ne: Fontana, Zatti, Proietti De Marchis. All. Briganti.

SAN MARINO: Fioreucci, Magi, Muraccini, Parenti, S. Pasolini, Piscaglia, Ridolfi (L1), Simoncini, Stimac, Tura; ne: Mattei, A. Pasolini (L2), Zagrodna. All. Renzi. Arbitri: Comandini e Crescentini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento