menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Volley SuperLega: Ravenna, battere Sora per andare a cercare nuovi obiettivi

La gara di domenica al Pala De Andrè può essere per la squadra di Graziosi il trampolino di lancio per un finale di stagione in cui provare a raggiungere i playoff e il secondo maggior numero di vittorie stagionali

E’ il momento per la Consar Ravenna di guardare oltre. Domenica pomeriggio, la partita al De Andrè (si comincia alle ore 18, diretta su Lega Volley Channel e direzione di gara affidata a Sobrero di Carcare e Simbari di Milano) contro il Globo Banca Popolare del Frusinate Sora, valida per la 22ª giornata del campionato di SuperLega Credem Banca,  può proiettare Goi e compagni verso un nuovo obiettivi da qui alla fine del campionato: provare ad agganciare un posto nei playoff, oggi distanti cinque punti. Ma, guardando la casella della partite vinte nella classifica generale, la Consar è vicina ad un altro importante traguardo: chiudere col secondo maggior numero di vittorie stagionali in regular season dal ritorno in A1-Superlega. Nel 2016/17 le vittorie totali furono 10 (c’è, dunque, la possibilità di eguagliare tale quota già domani) e nel 2014/15 furono 11 (erano nove a quattro dalla fine). “Tutto passa dalla partita con Sora – concorda coach Graziosi - e logicamente dobbiamo fare bottino pieno perchè altrimenti tutti questi discorsi contano poco. Sicuramente riuscire a centrare il nostro primo obiettivo a quattro giornate dalla fine, quando alla vigilia tanti addetti ai lavori ci davano per spacciati, credo sia un merito innegabile che va riconosciuto alla squadra, che ha fatto molto bene nel lavoro quotidiano in palestra e in partita, e alla società che ha fatto un gran lavoro. Dare sapore e sostanza all’ultimo mese di campionato, guardandoci attorno e vedendo se possiamo puntare a qualcosa di più importante, arriva poi di conseguenza”.

Il Globo Sora salirà a Ravenna presumibilmente affamata di punti e con grandi motivazioni, dovendo rintuzzare il disperato attacco di un Siena attardato di cinque lunghezze. “A 5 giornate dalla fine, chi per la salvezza, chi per il primo posto o per  il quarto e chi per entrare nei playoff, è impegnato in una lotta serrata in cui nessuno regala niente. Sappiamo che Sora farà di tutto per strapparci anche solo un punto e quindi sappiamo che sarà una partita difficilissima e complicata, una partita di SuperLega”.

Sul piano tecnico si profila una sfida da fuochi d’artificio tra Rychlicki e Petkovic, tra due dei migliori opposti della SuperLega: quello della Consar è quarto nella classifica degli attacchi vincenti e quinto in quella dei punti totali, classifiche nelle quali comanda il serbo di Sora. “Per me la partita è Ravenna contro Sora – conclude Graziosi - ma è chiaro che Petkovic e Barros (secondo nella classifica delle ricezioni perfette) sono i due giocatori di altissimo livello che Sora può mettere in campo. Dovremo esercitare una grandissima attenzione su di loro per limitarli”.

In ricordo di Valmore Per onorare la memoria di Valmore De Pol, scomparso lo scorso 13 febbraio, la Consar scenderà in campo con il lutto al braccio.

SuperLega in campo per le malattie rare. Nel week end di gare di oggi e domani la Lega Pallavolo Serie A e le proprie Associate, per il dodicesimo anno, daranno voce all’Associazione UNIAMO Federazione Italiana Malattie Rare Onlus in occasione della “Giornata delle Malattie Rare”, oggi un evento di caratura mondiale che coinvolge oltre 85 paesi nel mondo, che quest’anno si concentra su un tema importantissimo per tutti i malati rari: “Integriamo l’Assistenza Sanitaria con l’Assistenza Sociale – Bridging Health and Social Care”, è lo slogan 2019. L’integrazione dell’assistenza sanitaria e di quella sociale è, infatti, la necessità più avvertita oggi dalla comunità delle persone affette da malattia rara.

Prevendita Perugia. Intanto continua a grandi ritmi la prevendita per la partita di domenica prossima, 3 marzo, contro la Sir Safety Conad Perugia, scelta dal club ravennate come giornata giallorossa, per la quale non sono validi abbonamenti né le convenzioni con gli abbonati di Ravenna FC e Orasì Basket. A oggi sono 1700 i biglietti venduti.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento