rotate-mobile
Volley

Superlega, ko fatale per la Consar Ravenna contro Monza: addio alla massima serie dopo 11 anni

La matematica arriva con quattro partite ancora da giocare

Una sentenza che arriva con cinque giornate di anticipo e quattro partite ancora da giocare (contando il recupero con Modena). La Consar Ravenna perde 3-0 a casa di Monza e saluta definitivamente la massima serie dopo 11 anni consecutivi.

Mai una vittoria in tutto il campionato, soltanto due punti conquistati in due ko al tie break con Padova e con Milano, entrambi nel girone di andata e poi anche tanta sfortuna pensando al lungo stop dovuto al Covid: fra tutte le formazioni la Consar è stata quella più colpita e quindi più ferma e con più sfide da recuperare. 

“Anche questa volta abbiamo fatto una partenza falsa, estremamente negativa. Alla fine del primo set ho chiamato a raccolta la squadra per cercare di scuoterla e nei due set successivi i ragazzi hanno sicuramente giocato in modo diverso ma ormai era tardi. Partiamo sempre dando un grande vantaggio agli avversari. Ma anche all’interno del secondo e terzo set, - ha commentato coach Zanini - ho visto sì cose buone ma pure molta discontinuità, la stessa che poi si è vista in questa stagione da una partita all’altra. Con la Lube prendiamo nove punti a muro e qui appena uno perché non c’è aggressività. Vado via da Monza molto deluso. Lo sport è agonismo: se manca questo manca la base”.

La squadra ora dovrà affrontare ancora, oltre a Modena, Milano, Verona e Cisterna.

Monza-Ravenna 3-0 (25-14, 25-19, 25-20)
Vero Volley Monza: Orduna 2, Grozer 12, Beretta 1, Grozdanov 14, Dzavoronok 9, Katic 6, Federici (lib.), Karyagin 3, Calligaro, Galliani. Galassi 1, Davyskiba 6. Ne: Gaggini (lib.). All.: Eccheli.
Consar Ravenna: Biernat 1, Klapwijk 17, Candeli 4, Comparoni 3, Ulrich 8, Ljaftov 3, Goi (lib.), Vukasinovic 5, Queiroz, Dimitrov, Orioli 1. Ne: Pirazzoli. All.: Zanini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superlega, ko fatale per la Consar Ravenna contro Monza: addio alla massima serie dopo 11 anni

RavennaToday è in caricamento