rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Volley

Volley A2, la Consar rimonta ma cede in un tie break combattuto alla Tinet

FInale 3-2

Nella serata in cui Bovolenta colleziona il secondo miglior bottino stagionale (30 punti) e valica ampiamente i 400 punti in regular season (ora sono 412) e gli altri tre campioni d’Europa Under 20 danno spettacolo  (Orioli timbra 17 punti, con due ace e un muro, Porro ne fa 27 e Boninfante piazza due punti cruciali nel finale del tie break) alla Consar Rcm non riesce come all’andata il tris di successi consecutivi.

Ravenna si arrende al quinto set, dopo due ore e 13’ di gioco, dopo aver rimontato da 2-1, dopo avere avuto tre match ball a disposizione, sull’ennesimo servizio vincente della Tinet.

Il primo set ha la chiara impronta della Tinet che fa vedere perché è largamente in testa alla classifica degli ace. Tre servizi vincenti all’inizio propiziano il primo allungo (3-1) e il primo distacco (8-3), quello di Katalin vale il +6 (21-15). Ma la Tinet si fa sentire anche a muro e ha in Porro un terminale offensivo implacabile (7 punti e 80% in attacco), che vanificano gli sforzi del duo Bovolenta-Orioli, 9 punti in due. Ravenna riesce a risalire fino al -3 (16-13) grazie a un chirurgico ace di Orioli, che prende l’incrocio delle righe, ma poi lascia strada alla Tinet. 

Parte decisamente meglio la Consar Rcm nel secondo set. Ravenna piazza subito un break di tre punti (da 3-2 a 3-5) poi Bovolenta sigla il +3 (8-11) La Tinet si fa sotto, portandosi a -1 (13-14) ma viene respinta. Con l’attacco di Orioli e con il concreto turno al servizio di Truocchio, la Consar Rcm confeziona il break decisivo con 6 punti di fila (13-20). Bovolenta e Arasomwan, decisamente due fattori in questo parziale con 9 e 6 punti (per il centrale un roboante 86%), danno l’ultima spallata alla Tinet. 

L’equilibrio lungo del terzo set viene spezzato dall’allungo della squadra di Boninfante, che nel frattempo si è affidato in regia a De Giovanni (11-7). Orioli scuote i suoi con due punti di fila (12-10) ma alla Consar Rcm, penalizzata da un servizio impreciso (7 gli errori) mancano la necessaria lucidità e forza per arrivare al pareggio. I padroni di casa si riportano avanti di 4 (16-12), si affidano a Gutierrez al posto di Hirsch e chiudono la strada a ogni tentativo di rimonta dei ragazzi di Bonitta. Come nel primo set è Scopelliti a mettere a terra il pallone che chiude il parziale. 

Punto a punto in avvio di quarto set, con l’ex Gutierrez nello starting six di Prata. La Consar Rcm prima fa il break del +2 (6-8) poi con Orioli allunga a 3 (10-13). La Tinet trova la forza per recuperare, agganciando la parità a quota 16. Punto a punto fino a quota 21  quando Orioli e una gran difesa di Ravenna sanciscono il nuovo allungo (21-23). Quello decisivo: un errore di Porro e un muro di Bovolenta timbrano il 2 pari. 

Nel quinto set, dopo il vantaggio iniziale della Tinet è sempre Ravenna a prendere il comando: per tre volte è +2 Consar Rcm (3-5, 5-7, 11-13). Boninfante, con un attacco e un ace, firma la nuova parità a quota 13. Girandola di emozioni finale: Bovolenta e due volte Comparoni mettono a terra i palloni del match-ball, tutti annullati, la squadra di casa la chiude al secondo con un altro ace, questa volta di Gutierrez, ex Ravenna. 

Prata-Ravenna 3-2  (25-18, 17-25, 25-21, 21-25, 19-17) 
Tinet: M. Boninfante 5, Hirsch 5, Katalan 7, Scopelliti 14, Porro 27, Petras 10, De Angelis (lib.), Baldazzi, Gutierrez 8, De Giovanni, Bortolozzo. Ne: De Paola, Bruno (lib.), Gambella. All.: D. Boninfante. 
Ravenna: Monopoli, Bovolenta 30, Comparoni 11, Arasomwan 11, Ngapeth 7, Orioli 17, Goi (lib.), Orto, Pinali, Mancini, Truocchio. Ne: Chiella (lib.), Ceban. All.: Bonitta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley A2, la Consar rimonta ma cede in un tie break combattuto alla Tinet

RavennaToday è in caricamento