rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Volley

All'Olimpia Teodora Ravenna servono almeno 600mila euro per rimanere in A2

La formazione romagnola rischia seriamente di perdere la categoria nonostante la salvezza conquistata in questa stagione

Almeno 600mila euro: è questa la cifra di cui l’Olimpia Teodora Ravenna ha bisogno per prendere parte al prossimo campionato di Serie A2 di volley femminile. Come riferito da “Il Resto del Carlino”, queste risorse economiche non sono di facile reperibilità per quel che riguarda la città romagnola e non è un caso che il presidente dimissionario della squadra, Paolo De Lorenzi, si sia sbilanciato in modo netto: “Ho incontrato tanti soggetti pubblici e privati, ma manca la concretezza. Quindi è il momento di farmi da parte lasciando la guida ad altri dirigenti capaci e appassionati”.

La formazione ravennate si è meritata sul campo la permanenza in categoria, anche se a fatica. Ha infatti ottenuto in questa stagione l’ultimo posto disponibile per partecipare ai play-off, evitando per un soffio la Pool Salvezza ai danni di Marsala.

L’iscrizione, però, sembra azzardata in questo momento, come sottolineato dallo stesso De Lorenzi: “Dovremo stare attenti a non ripetere la pazzia di sei anni fa, quando facemmo la B1 con due squadre cittadine. Andrà fatto un progetto unico per fare un campionato di vertice e costruire le basi di un rapido rientro in serie A2, o anche in A1, con lo stimolo e il traino che potrebbero derivare dall’inaugurazione del novo palasport”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Olimpia Teodora Ravenna servono almeno 600mila euro per rimanere in A2

RavennaToday è in caricamento